Incredibile furto al Tribunale di Chieti

Spariscono 40 chili di droga. La Giustizia 'colabrodo' è sotto accusa

Incredibile furto al Tribunale di Chieti

CHIETI - Sembra la scena del film "Goodfellas" di Martin Scorsese, quando "quei bravi ragazzi" organizzano il colpo dentro il caveau della polizia di New York. Stessa scena, solo che non è un film ne siamo nella "Grande Mela" ma a Chieti in Abruzzo.

I Carabinieri del Comando provinciale del capoluogo teatino hanno diffuso la notizia che 40 chili di sostanze stupefacenti (eroina, cocaina, hashish, marjuana ed exstasy) sono state trafugate dai locali bunker del tribunale ove vengono custoditi i reperti criminali sequestrati durate le operazioni delle forze dell'ordine ed in attesa di essere esibite nei processi penali.

Ingnoti, godento del deserto dei locali del tribunale duraante il periodo delle ferie estive, sono riusciti a scadinare la porta bunker con una fiamma ossidrica ed a fare bottino della merce più spendibile su mercato criminale e cioè la droga,

Le indagini, a tutto campo, si stanno indirizzando verso un gruppo di criminali che si dovrebbero essere serviti della collaborazione di un basista interno.

Intanto in citta qualcuno vorrebbe far cadere qualche testa data.

 

 

giovedì 08 settembre 2011, 17:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
droga
tribunale
40 chili
cocaina
chieti
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!