Inchiesta "Re Sole". Questa mattina a L'Aquila l'interrogatorio di Sorgi

Il dirigente della Regione Abruzzo è stato arrestato insieme all'architetto Giordano per la gara d'appalto del cimitero di Francavilla al Mare

Inchiesta "Re Sole". Questa mattina a L'Aquila l'interrogatorio di Sorgi

INCHIESTA "RE SOLE": AL VIA L'INTERROGATORIO DI SORGI E GIORDANO. Si terrà questa mattina in procura a L'Aquila l'interrogatorio di Antonio Sorgi e Antonio Giordano, arrestati dalla squadra mobile di Pescara nell'ambito dell'inchiesta sulla gara di appalto relativa all'ampliamento del cimitero comunale di Francavilla al Mare da 2 milioni e 400mila euro.

Oltre a Sorgi, alto dirigente della Regione Abruzzo e amministratore di fatto della società "Lt progetti srl", e a Giordano, segretario della commissione di gara e funzionario del Comune di Francavilla, saranno ascoltati, a partire dalle 9.30, anche alcuni degli altri indagati, vale a dire Giovanni Vaccarini, Antonio Di Ferdinando e Roberto Olivieri.

Quest'ultimo era presidente della commissione di gara mentre Vaccarini e Di Ferdinando erano i direttori tecnici della due societa' che hanno costituito un consorzio (Progetti e finanza) con la "Lt progetti" e proprio tale consorzio ha partecipato alla gara finita nel mirino della magistratura aquilana. Per Vaccarini e Di Ferdinando il gip Romano Gargarella ha disposto la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare attività professionali o imprenditoriali.

Redazione Independent

lunedì 06 ottobre 2014, 10:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
inchiesta
re sole
sorgi
cimitero francavilla
giordano
notizie
Cerca nel sito