Inchiesta Grandi Rischi. Depositato ricorso contro l'assoluzione

I sette esperti della Commissione furono condannati in primo grado e assolti, sei su sette, in appello. Le famiglie delle vittime: "Vogliamo giustizia"

Inchiesta Grandi Rischi. Depositato ricorso contro l'assoluzione

INCHIESTA GRANDI RISCHI: DEPOSITATO RICORSO PER CASSAZIONE. Il procuratore generale dell'Aquila Romolo Como ha firmato e depositato presso la Corte d'Appello il ricorso in Cassazione contro la sentenza di assoluzione dei sette esperti della Commissione Grandi Rischi, l'organo scientifico consultivo della presidenza del Consiglio dei ministri, condannati in primo grado e assolti, sei su sette, in appello, dalle imputazioni di omicidio colposo e lesioni colpose, con l'accusa di aver rassicurato gli aquilani e sottovalutato il rischio di gravi terremoti.

L'unico condannato fu l'allora vicecapo della protezione civile nazionale, Bernardo De Bernardinis. La decisione dei giudici di L'Aquila fece arrabbiare non poco le famiglie delle 309 vittime del terribile terremoto del 6 aprile 2009. Durante un sit-in i comitati di familiari delle vittime, il comitato cittadino 3e32 e ultras dell'Aquila Calcio del gruppo Red Blue Eagles 1978 gridarono "Vogliamo giustizia!

Leggi l'articolo


Redazione Independent

venerdì 13 marzo 2015, 16:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
grandi rischi
sentenza
assoluzione
famiglie
esperti
terremoto
Cerca nel sito

Identity