Inchiesta Bussi Bis. Consegnato avviso di garanzia a 7 persone

Tre mega discariche (55mila mq.) di rifiuti chimici pericolosissimi sequestrati a febbraio perchè non messi in sicurezza

Inchiesta Bussi Bis. Consegnato avviso di garanzia a 7 persone

INCHIESTA BUSSI BIS: CONSEGANTO AVVISO DI CONCLUSIONE INDAGINI PER 7 PERSONE. Sono sette gli indagati della seconda tranche dell'inchiesta sulla mega discarica di Bussi relativa alle tre discariche, un'area di 55mila mq., sequestrate il 10 febbraio perché piene di rifiuti chimici ma non messe in sicurezza.

Secondo i pm Giuseppe Bellelli eAnnarita Mantini tale omissione, cioè la mancata messa in sicurezza di quel "mostro", comporta il perseverare degli effetti di precipitazione e di percolamento dei rifiuti già interrati nelle suddette discariche con conseguente pericolo per l’ambiente e la salute pubblica.

L'inchiesta aveva individuato otto responsabili tra i vertici Solvay, ma è stata archiviata la posizione di Aloysius Michielsen, presidente di Solvay Solexis.

Redazione Independent

martedì 25 marzo 2014, 18:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bussi
inchiesta
processo
solvey
discarica
Cerca nel sito

Identity