Incastrato dal Gps

Ruba Mercedes in via Fiume ma non si accorge dell'antifurto. Nell'auto olio e eroina

Incastrato dal Gps

LADRO D'AUTO INCASTRATO DAL GPS. Questa mattina, alle ore 6, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno arrestato in flagranza, per il reato di furto aggravato di autovettura, F.S., 29enne pescarese, pregiudicato. Poco prima il giovane si era introdotto, previa effrazione della porta basculante, in un box-auto situato all’interno di un condominio di via Fiume, per impossessandosi di una autovettura Mercedes ML 320. Per sua sfortuna, l’autovettura era munita di antifurto satellitare con dispositivo GPS e GSM che, tramite l’invio di un SMS, ha avvisato dell’avvenuto furto il proprietario dell’auto, consentendogli di allertare il 112. Immediatamente, i Carabinieri del N.O.R., guidati dalla Centrale Operativa che, a sua volta, era in cottatto con il centro multimediale che gestisce gli antifurti satellitari installati sulle Mercedes, hanno localizzato e bloccato l’auto in fuga, arrestando il malvivente.

 


AVEVA RUBATO ANCHE DELL'OLIO. Quest’ultimo, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di alcune latte di olio di oliva che aveva asportato dagli scaffali del box, del telecomando della serranda d’accesso al parcheggio condominiale che, verosimilmente, l’uomo si era procurato in un precedente furto, nonché di una dose di sostanza stupefacente del tipo eroina. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo che si terrà questa mattina. Il giovane sarà inoltre segnalato alla Prefettura di Pescara in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.

Redazione Independent

giovedì 28 marzo 2013, 13:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
arrestato
ladro
auto
via fiume
mercedes
olio
eroina
pescara
Cerca nel sito

Identity