In manette pusher popolese

Un 43enne si fingeva cliente di un noto club per spacciare. In casa hashish, marijuana e dosi di cocaina

In manette pusher popolese

POPOLI: ARRESTATO SPACCIATORE. Popoli, piccolo comune dell'hinterland pescarese, si conferma un'importante piazza di spaccio per gli stupefacenti. Risale a ieri, intorno alle ore 19, l'ultima operazione dei carabinieri che hanno arrestato uno spacciatore, R. F., 43 anni, del posto, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.



IL MODUS OPERANDI. Il pusher popolese aveva creato una vera e propria rete di distribuzione al dettaglio degli stupefacenti fingendosi cliente di un noto locale. Dopo quattro giorni di osservazione e di prove inconfutabili i militari sono entrati in azione. Il blitz è scattato nel momento in cui il 43enne stava cedendo una dose ad un giovane di Vittorito. Nella perquisizione domiciliare è spuntata fuori altra droga: un panetto di circa 200 grammi di marijuana, un altro panetto di 300 grammi di hashish, un contenitore con 3,5 grammi di cocaina, numerosi bustine in cellophane contenenti dosi di marijuana già preconfezionata ed etichettata con il relativo prezzo di vendita, oltre che banconote di diverso taglio per un totale di 330 euro.

twitter@subdirettore

sabato 16 febbraio 2013, 11:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vittorito
carabinieri
droga
notizie
popoli
pusher
locale
spacciatore
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano