In carcere a 81 anni, scatta l'interrogazione di Sel

L'on. Gianni Melilla ha chiesto l'intervento del ministro della giustizia per una 'dimenticanza' da parte dell'anziano che gli è costata la prigione

In carcere a 81 anni, scatta l'interrogazione di Sel

L'INTERROGAZIONE DI G. MELILLA. Un'interrogazione a risposta scritta sul pensionato di 81 anni arrestato a Montesilvano per scontare due anni di reclusione per rapina è stata presentata dal deputato abruzzese Gianni Melilla (Sel) al Ministro della Giustizia per chiedere "un intervento da un punto di vista normativo su una materia così delicata quale la detenzione di persone cosi anziane per evitare che possano accadere tali situazioni per motivi di chiara evidenza umanitaria".

"A 81 anni l'anziano - si legge nel documento - è stato prelevato a casa dai poliziotti della Mobile di Pescara; dopo avergli notificato l'ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Pescara per una rapina aggravata in concorso del 2008, per cui deve espiare due anni di reclusione, i poliziotti lo hanno accompagnato in carcere. A 'condannarlo' una dimenticanza, o meglio un disinteresse dello stesso pensionato che dopo la denuncia presa nel 2008, per aver strattonato una commessa dell'Auchan che lo aveva sorpreso a rubare un dvd, non si è affidato a un avvocato".

Gli Indipendenti

lunedì 14 marzo 2016, 23:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carcere
politica
melilla
interrogazioni
arresti
anziano
Cerca nel sito