Impianti sciistici, M5S: "La Regione salvi Prati di Tivo"

Il consigliere regionale Riccardo Mercante chiede un intervento per aiutare la nota località sciistica teramana

Impianti sciistici, M5S: "La Regione salvi Prati di Tivo"

UN MERCANTE PER PRATI DI TIVO. Il consigliere regionale del M5S Riccardo Mercante interviene per chiedere alla Regione Abruzzo di salvare la celebre località sciistica teramana di Prati di Tivo: "Dopo il declino di Prato Selva, i cui impianti sono chiusi da oltre un anno e abbandonati all'incuria del tempo, anche Prati di Tivo, tradizionale meta turistica e tra le piu' importanti stazioni sciistiche della dorsale appenninica, rischia di subire la stessa sorte".

ECCO UNA RISOLUZIONE URGENTE. Mercante presentera', nella seduta di domani del consiglio regionale, una risoluzione urgente per chiedere l'intervento della Giunta e la convocazione di un tavolo tecnico con l'obiettivo di individuare una soluzione che possa scongiurare, quanto prima, il pericolo della chiusura degli impianti di risalita di Prati di Tivo.

"Nonostante la stagione turistica invernale sia gia' alle porte - spiega Mercante - soltanto la scorsa settimana e' stato pubblicato dalla Gran Sasso Teramano, societa' a capitale interamente pubblico, il bando per l'affidamento della gestione degli impianti di risalita e delle piste da sci di modo che si dovra' attendere l'inizio di dicembre per la piena operatività delle strutture. Ma cosa ancor piu' grave e' la possibilita' che il bando di gara vada deserto, tenuto conto dell'elevato canone annuale previsto per la gestione. La mancata riapertura degli impianti, unitamente alle disastrose condizioni della strada che conduce ai Prati di Tivo, produrrebbe conseguenze nefaste per il nostro territorio".

Giulio Bertocciani

lunedì 27 ottobre 2014, 17:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
consiglio
regionale
pratiditivo
mercante
politica
Cerca nel sito