Il trasbordo via elicottero dalla portaerei "Cavour" è costato 90mila euro

Circa 100 persone tra autorità e giornalisti sono state portate all'aeroporto di Pescara dalle coste di Ortona a causa di una mareggiata

Il trasbordo via elicottero dalla portaerei "Cavour" è costato 90mila euro

PORTAEREI CAVOUR. POLEMICA SULE OPERAZIONI DI TRASBORDO VIA ELICOTTERO. Sta montando, e non poco, la polemica intorno alle gestione delle operazioni di trasbordo di circa 100 persone, tra autorità e giornalisti, conclusesi ieri sera, intorno alle 23,00, via elicottero dalla portaerei Cavour, ormeggiata a circa un miglio davanti al porto di Ortona (Chieti), all'aeroporto di Pescara.

Il maltempo ed il moto ondoso, infatti, non aveva permesso il rientro in porto con le pilotine che avevano trasportato anche il governatore di regione Luciano D'Alfonso sulla maestosa nave ammiraglia della Marina Militare Italiana.

Nel mirino della critica, ovviamente, il costo per il contribuente dei voli di emergenza e, soprattuto, la mancata previsione delle condizioni meteo che avrebbero potuto evitare un salasso alla collettività.

Per circa sei ore, infatti, hanno operato 2 elicotteri, uno da 7 posti e l'altro da 4, che hanno effettuato complessivamente 24 viaggi e, ipotizzando una spesa media di 2/4mila euro a viaggio, ecco che la cifra tra i 50/90mila euro.

Diverse persone si sono sentite male e sono state visitate a bordo a causa del moto ondoso.

Dunque, la domanda nasce spontanea: valeva la pena sostenere tutto ciò pur di garantire la partecipazione ad un simile evento?

Redazione Independent

giovedì 13 novembre 2014, 12:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trasbordo
cavour
polemica
costo
volo in elicottero
notizie
Cerca nel sito

Identity