Il sindaco di Chieti pronto a lasciare la 'fascia tricolore' in caso di mancato ristoro dei danni

Dieci milioni di euro per risanare in massima urgenza i danni gia' censiti riguardanti centinaia di frane e migliaia di km di strade comunali, provinciali e private

Il sindaco di Chieti pronto a lasciare la 'fascia tricolore' in caso di mancato ristoro dei danni

IL SINDACO DI CHIETI PRONTO A RASSEGNARE LE DIMISSIONI IN CASO DI MANCATO RISTORO DEI DANNI. Il sindaco di Chieti Umberto Di Primio è pronto a lasciare la 'fascia tricolore' in caso di mancato ristoro dei danni. Secondo una stima il conto ammonterebbe a circa dieci milioni di euro per risanare, in massima urgenza, centinaia di frane e migliaia di km di strade comunali, provinciali e private. 'Posso lasciare a giugno",  ha detto l'avvocato teatino facendo riferimento alle risorse del fondo della Protezione Civile necessarie per finanziare i comuni colpiti dall'emergenza maltempo e iscritti nell'apposita piattaforma. "Parlo di 10 milioni di euro - ha spiegato a margine dell'Unificata - ma nella mia citta' ne ho gia' spesi 4 per i primi lavori. E ricordo a chi di dovere che nella mia situazione si trovano una cinquantina di comuni, di cui alcuni anche di medie dimensioni". Che succederà?

Redazione Independent

venerdì 10 marzo 2017, 17:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
umberto di primio
dimissioni sindaco
danni maltempo
notizie chieti
ultime notizie chieti
Cerca nel sito