Il ritorno di Di Meo in panchina non cambia la musica: 2-2 col Gavorrano

Il Chieti firma il pareggio nei minuti di recupero concessi dall'arbitro. Neroverdi in zona pericolosa quota 28 punti

Il ritorno di Di Meo in panchina non cambia la musica: 2-2 col Gavorrano

IL RITORNO DI DI MEO IN PANCHINA NON CAMBIA LA MUSICA: 2-2 TRA GAVORRANO E CHIETI
Quasi alla fine dei 4 minuti di recupero concessi dall'arbitro, il Chieti firma il 2 a 2 beffando il Gavorrano, ultimo in classifica senza più speranze di accedere al girone unico. Comunque, anche in caso di vittoria, sarebbe retrocesso. Il ritorno in panchina di Di Meo,al posto dell'esonerato De Patre, non ha portato fortuna ai teatini che speravano in una vittoria necessaria per restare aggrappati alla lega pro girone unico. I teatini,con 38 punti occupano il preoccupante undicesimo posto in classifica insieme al Martina, scavalcati dal Sorrento vittorioso in casa per 2- 0 contro il Tuttocuoio. Il pareggio, realizzato grazie ad una prodezza di un ispirato Guidone,
è comunque giusto anche se realizzato in zona Cesarini. Nei 94 minuti di una gara noiosa, le due squadre si sono affrontate badando quasi esclusivamente a controllare la partita e limitando al minimo le folate offensive.

IL PRIMO TEMPO. Al 16° Robertiello viene graziato dal palo sul quale s'infrange il calcio di punizione battuto da Guitto, l'ex giocatore del Chieti. Quasi allo scadere, al 43° gli abruzzesi passano in vantaggio con Guidone che, approfittando di un'incerta uscita di Forte, segna a porta sguarnita. Si chiude la prima frazione di gioco  con i nero-verdi alla ricerca vana del raddoppio.

IL SECONDO TEMPO. Al 15° un Guidone scatenato colpisce la traversa. Il pareggio del Gavorrano arriva a freddo quando  il Chieti era proteso in avanti alla ricerca del secondo goal. Al 18° Tempesti, da poco entrato, lasciato inspiegabilmente solo, non ha difficoltà a siglare la rete del pareggio dei toscani. Al 35° l'arbitro Perotti espelle Gaeta da poco in campo. Con un uomo in più il Gavorrano si fa più aggressivo e passa in vantaggio al 37° con Caciagli che dalla distanza trafigge con un forte tiro Robertiello. A pochi minuti dalla fine dei minuti di recupero, Guidone, sugli sviluppi di un corner battuto da Rossi, anticipa tutti e perviene al meritato paregglio.

TABELLINO E PAGELLE.

Gavorrano (4-3-3): Forte 5, Mazzanti 6, Ropolo 6, Caciagli 6, Simone 6, Miano 5,5, Fatticcioni 5,5,
Caciagli 6,5, Matteo 5, Bianchi 5 ( 17st Tempesti 7), Malatesta 5 (33°st Bianconi sv), Guitto 6,5,
Santini 5,5. A disp: Scarfagna, Esposito, Lucarelli, Fossati, Cretella. Allenatore: Cacitti 6.
Chieti (4-3-3): Robertiello 6, Bagaglini 6, De Giorgi 6 (23st Gaeta 4), Di Filippo 6,5, Dascoli 6, La Selva 5,5 (13°st Piccinni 5,5), Della Penna 6, Guidone 7,5, Berardino 5 (32°st De Stefano 5), Rossi 6. Adisp: Gallinetta, Turi, Di Properzio, Quacquarelli. Allenatore Di Meo 6.
Arbitro: Perotti di Legnano.

Redazione Independent

domenica 06 aprile 2014, 19:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
gavorranno
tabellino
pagelle
classifica
di meo
Cerca nel sito