Il Papa non è più

Spettacolare addio di Benedetto XVI che lascia San Pietro a bordo di un elicottero bianco. Ora sarà l'Emerito

Il Papa non è più

BENEDETTO XVI LASCIA IL VATICANO PER CASTEL GANDOLFO. Benedetto XVI non è più Papa, ma Papa Emerito, dal 18 febbraio, e con tale titolo onorifico ieri ha lasciato il Vaticano a bordo di un elicottero bianco come il suo abito talare diretto a Castel Gandolfo. Ha sorpreso il modo spettacolare con cui il Papa dimissionario ha lasciato la città eterna, che contrasta con i toni sommessi ed umili delle parole che Benedetto XVI ha pronunciato quando ha ammesso la sua incapacità tutta umanamente terrena a risolvere gli enormi problemi che specialmente negli ultimi mesi sovrastano il Vaticano ed il Clero: dallo scandalo della pedofilia, all'affare del Vatileaks, alla banca vaticana l'IOR sempre al centro di movimenti poco chiari e per finire alla presunta lobby omosessuale che spadroneggia in Vaticano.

L'ADDIO SPETTACOLARE DEL PAPA A ROMA. Il Papa volando sul Colosseo, sulla Basilica di San Giovanni in Laterano, sul Tevere e poi sopra i Fori Imperiale, ha voluto manifestare l'affetto verso la città di cui è stato vescovo in modo palese e gioioso. I rintocchi delle campane della Basilica di San Pietro e poi di quelle di tutte le chiese romane, hanno risposto alla benedizione che Benedetto XVI dall'elicottero probabilmente avrà mandato ai romani che, a loro volta, dalle piazze, dalle terrazze e dai balconi, con le braccia alzate al cielo hanno salutato il Vicario di Cristo che come Celestino V ha opposto "il gran rifiuto", ma non "per viltade" come dice il sommo poeta.

IL VIAGGIO DEL PAPA CON UN ELICOTTERO DELLO STATO ITALIANO. Nella rappresentazione di grande effetto mediatico ,quasi cinematografica, dell'addio del Papa a Roma, si è notata sul candido elicottero papale, la scritta "Repubblica Italiana": un messaggio subliminale, forse involontario, andato in onda e che la psiche può aver registrato come se lo Stato Italiano, il Vaticano e la Chiesa Cattolica fossero la stessa cosa. Per carità gli accordi tra Stato e Chiesa possono pure prevedere l'utilizzo di un elicottero italiano da parte dello Stato Vaticano, ma forse sarebbe stato opportuno che sull'elicottero su cui il Papa ha viaggiato, non fosse comparsa quella scritta, per giunta a caratteri cubitali. Si sarebbe così evitato il rafforzarsi dell'opinione di quelli che credono, in Italia e all'estero, che il nostro sia uno stato confessionale.

Clemente Manzo twitter

venerdì 01 marzo 2013, 17:06

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
papa
lascia
croce
conclave
benedetto
vaticano
chiesa
notizie
pietro
lobby
vatileaks
omosessuale
Cerca nel sito