Il mercato se ne va in piazza

Deciso lo sposatamento definitivo. L'opposizione: "Era meglio prima"

Il mercato se ne va in piazza

 CHIETI - Martedì 18 ottobre 2011 il mercato si terrà per l’ultima volta in via della Liberazione per spostarsi definitivamente dal 25 ottobre in piazza Garibaldi. L’Assessore al Commercio e Attività Produttive, Antonio Viola, ha emesso la seguente nota. "L’Amministrazione Comunale" - spiega Viola - ha provveduto a predisporre l’apposita Ordinanza con la quale è stato deciso lo spostamento del mercato settimanale del martedì da Via della Liberazione in Piazza Garibaldi". Nella giornata odierna, intanto, il Comune di Chieti si attiverà per l’assegnazione dei 78 posti riservati ai commercianti ambulanti. "Quanto al mercato di Via Amiterno" - conclude l'assessore - "nella parte bassa della Città, ringrazio gli Uffici per il complesso lavoro finalizzato alla sua riqualificazione e alla nuova collocazione dei 150 banchi che ospitano i commercianti." Il nuovo corso del mercato sembra si stia svolgendo nel migliore dei modi: la nuova disposizione ha previsto l’ubicazione di Casalinghi ed Alimentari in Via Feltrino mentre i non alimentari hanno trovato collocazione nel tratto compreso tra la Chiesa dei SS. XII Apostoli e lo Stadio Angelini. "Questo nuovo assetto" - conclude l'assessore -  ci ha consentito di apportare delle migliorie al mercato stesso di Via Amiterno potendo finalmente ospitare 11 nuovi posti: 6 di generi alimentari, tra i quali 3 saranno destinati ai produttori agricoli, e 5 ai generi non alimentari". Ma l'opposizione insorge: "Era meglio prima"

martedì 11 ottobre 2011, 13:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
antonio viola
mercato
chieti
piazza garibaldi
via della liberazione
ambulanti
150 banchi
vitta
amministrazione comunale via amiterno
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano