Il guru dell'ottimismo al 'Galileo Galilei' di Pescara con #noncifermanessuno

Luca Abete dai microfoni di Striscia alla cattedra del Liceo Scientifico. Appuntamento domani nell'aula magna di via Vespucci

Il guru dell'ottimismo al 'Galileo Galilei' di Pescara con #noncifermanessuno

Sogni e speranze spesso si infrangono nello scontro annichilente con delusioni e messaggi negativi. Ma… #Noncifermanessuno. Con questo slogan il guru dell’ottimismo, Luca Abete approda il 7 aprile nell’aula magna di via Vespucci tra i ragazzi del Liceo scientifico Galileo Galilei. L’inviato del tg satirico Striscia la notizia infatti ha imbastito da qualche anno un progetto davvero ambizioso, ma altrettanto costruttivo, rivolto agli studenti, il vero carburante per la crescita del paese: avvolgere le nuove generazioni di ottimismo, iniettare nelle loro vene il coraggio di andare avanti senza perdere di vista i propri obiettivi, stimolarli a essere costruttori del proprio futuro, strizzando l’occhio alla solidarietà. Partendo dalla sua esperienza personale, dialogherà con i liceali, darà loro utili consigli per affrontare la vita con ottimismo e non arrendersi davanti alle difficoltà. Il tutto tra video, selfie, raccolta di testimonianze, autografi finali e domande di rito da parte dei ragazzi. “Siamo davvero entusiasti – dichiara il Dirigente scolastico del liceo Galilei Carlo Cappello – di accogliere questa iniziativa. I giovani di oggi devono poter continuare ad alimentare i loro sogni. Non possiamo permettere, come genitori e come formatori, che i ragazzi siano scettici, disillusi e investiti da quanto di negativo rischiano di trovarsi davanti quotidianamente. Come scuola agiamo affinché i giovani possano avere messaggi positivi, possano costruire la loro autostima e la voglia di essere protagonisti delle loro vite. Per questo l’intervento di un beniamino televisivo può corroborare e galvanizzare notevolmente il nostro lavoro. Siamo davvero grati a Luca Abete”. Il progetto, dopo il successo della scorsa edizione (15 tappe e più di 10mila studenti coinvolti), sta attraversando l’Italia, visitando università e scuole e soprattutto ha già superato i numeri dello scorso anno. Attraverso la creazione di una community virtuale, una divertente app e una serie di appuntamenti all’interno delle università e delle scuole, verrà alimentata la più grande comunità italiana di “donatori di entusiasmo”, che quest’anno avrà anche una speciale finalità benefica. Infatti, per ogni selfie sorridente che esprimerà il messaggio #NonCiFermaNessuno sull’app e sul sito www.noncifermanessuno.org, verranno donati pacchi di pasta al Banco Alimentare: l’obiettivo è raggiungere i 15mila pacchi di pasta.

 

Al progetto partecipano anche quest’anno vari partner tra cui: ASUS, il Centro di Ricerca e Servizi Impresapiens – Università La Sapienza, PoliEco, Tecnocasa, Best Western Italia, Pasta Antonio Amato e Pasta Lori, Banco Alimentare, MyWeb School, Uisp, E.b.esse, Radio 105 (radio ufficiale) e Uninews24.

Ulteriori informazioni sul tour sono disponibili all’indirizzo www.noncifermanessuno.net

Facebook: https://www.facebook.com/noncifermanessuno

Twitter: https://twitter.com/noncifermanessu

Instagram: https://instagram.com/noncifermanessuno 

Redazione Independent

mercoledì 06 aprile 2016, 16:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
luca abete
guru ottimismo
galileo galilei
liceo scientifico
pescara
via vespucci
aula magna
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!