Il futuro dell'Automotive a Chieti: il settore da solo vale 30% del Pil

Le problematiche, le prospettive e gli investimenti del più importante settore industriale al centro di un dibattito organizzato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil

Il futuro dell'Automotive a Chieti: il settore da solo vale 30% del Pil

IL FUTURO DELL'AUTOMOTIVE: A CHIETI DIBATTITO COI SINDACATI. Le problematiche, le prospettive e gli investimenti del più importante settore industriale della nostra provincia e dell’intero Abruzzo, quello dell’Automotive, saranno al centro di un dibattito organizzato dai segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil. Il settore, come è noto, vale il 30% del Pil abruzzese ed il rischio di una possibile delocalizzazione all'estero, a causa dei soliti problemi che attanagliano il paese (tassazione elevato, mancanza di infrastrutture e servizi adeguati). "Il peso economico ed il valore sociale del comparto manifatturiero -scrivono i sindacati - è di un'importanza tale che risulta persino superfluo ribadire". Appuntamento, dunque, mercoledì 21 gennaio, alle ore 11, presso la sala riunioni della Cgil provinciale, in via Salomone 69, a Chieti.

Redazione Independent

lunedì 19 gennaio 2015, 18:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
automotive
chieti
sindacati
conferenza stampa
economia
abruzzo
Cerca nel sito

Identity