Il degrado a Fontanelle, la piazza di spaccio più operativa d'Abruzzo dopo Rancitelli

Ieri sera è stata arrestata una donna di etnia rom che aveva accettato un pagamento in mandarini per una dose di eroina. Pettinari (M5S) annuncia un presidio conferenza stampa

Il degrado a Fontanelle, la piazza di spaccio più operativa d'Abruzzo dopo Rancitelli

FONTANELLE COME RANCITELLI E SCAMPIA (NAPOLI): PIAZZA DI SPACCIO. Ci siamo occupati moltissime altre volte del degrado nei palazzi di via Caduti per Servizio, quartiere Fontanelle paragonato anche a Scampia, una delle piazze di spaccio più grandi d'Italia. Ma ci torniamo, per dovere di cronaca, anche perchè il problema della droga nella città più grande d'Abruzzo, Pescara, sta diventando sempre più grave e allarmante. Non è nota la quantità di droga che si consuma ogni giorno, certamente chili tra cocaina eroina e hashish, ma delle operazioni di polizia giudiziaria ci si rende benissimo contro del dramma che vivono ogni giorno gli schiavi degli stupefacenti che sono, purtroppo, in pauroso aumento. Ieri, ad esempio, è stata arrestata una donn a rom, originaria di Foggia, 57 anni, tale Donata De Rosa, che aveva appena accettato - stando a quanto riferiscono gli investigatori - una busta di mandarini in cambio di una dose di eroina. Ecco, per chi è abituato a seguire queste vicende di cronache purtroppo non c'è nulla di troppo sconvolgente: perchè nel mercato della droga, che non si ferma mai ed è operativo h24, gira di tutto, televisori, radio, profumi, prosciutti, detersivi, cellulari, etc, oltre naturalmente al denaro contante che resta il mezzo di scambio preferito dagli operatori del settore. Insomma Pescara, inserita nel ranking delle città criminali d'Italia, non è assolutamente un posto tranquillo.

PETTINARI (M5S) PARLA DI "BOMBA SOCIALE". "Faremo una conferenza stampa sotto le case popolari di chi con lo spaccio di droga e con altre attività illecite guadagna oltre 3 mila euro al giorno e paga poco più di 15 euro al mese di canone sociale all'ATER. Parleremo dei grandi problemi di sicurezza e allarme sociale e spiegheremo da dove arrivano le “bombe sociali” che inevitabilmente si spostano nel centro città rendendolo sempre più insicuro. Parleremo dell'ultima sanatoria approvata dalla Regione Abruzzo per gli occupanti senza titolo.. Raccoglieremo il grido disperato dei tanti residenti e faremo le nostre proposte rimaste fino ad ora purtroppo inascoltate.... perchè dalle periferie si vede il vero volto delle nostre città". Questa la nota del consigliere regionale Domenico Pettinari (M5S).

Redazione Independent

martedì 22 novembre 2016, 13:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fontanelle
rancitelli
pescara
piazza di spaccio
abruzzo
eroina
donna rom
Cerca nel sito