Il convitato di pietra

Poco o nulla si sa dei candidati M5S. L'officina Grillo è un cantiere aperto tra democrazia e qualche diktat del leader

Il convitato di pietra

IL MOVIMENTO 5 STELLE VERSO LE POLITICHE E REGIONALI. Poco o nulla si sa dei candidati del M5S in quanto ancora ferve l'officina di Grillo nel Web alla ricerca di candidati alle politiche, alle regionali e alla Presidenze delle Regioni Lazio, Lombardia e Molise oltre che alla Presidenza del Consiglio. Le regole imposte da Grillo (e Casaleggio) per la partecipazione ai prossimi impegni elettorali hanno creato qualche "maldipancia" a più di un eletto: censimento dei "grillini" dal 2008; essere stato inserito almeno in una lista; non ricoprire cariche elettive.

GRILLO: «CORRIAMO DA SOLI». Quello che è certo è che il Movimento si appresta a far incetta di voti - i sondaggi, anche quelli sfavorevoli, danno Grillo intorno al 20% - dalla sinistra, dall'Idv, ma anche dalla destra per mandare in Parlamento, e nelle tre Regioni un manipolo di uomini e donne pronto a sparigliare le carte. E, che non farà parte di nessuna coalizione e così come ha fatto in Sicilia si limiterà ad appoggiare le singole iniziative che riterranno utilili per il Paese. 

Redazione Independent

giovedì 22 novembre 2012, 10:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
grillo
movimento 5 stelle
candidati
politiche
regionali
primarie
delegato
casaleggio
sondaggi
Cerca nel sito