Il 'cattivo gusto' di Big-Sergio

Succede in Italia. L'Ad di Fiat «Firenze è una città piccola e povera», replica di Renzi: «Si sciacqui la bocca»

Il 'cattivo gusto' di Big-Sergio

SUCCEDE IN ITALIA. SCONTRO RENZI/MARCHIONNE. Purtroppo in Italia succede anche questo e lo scontro, politico-economico, arriva ad assumere dei toni da bar. Ergo, non ci si deve meravigliare se il protagonista è - udite, udite! -  il N.1 del Gruppo Fiat, l'abruzzese di Chieti Sergio Marchionne. Intervistato sulle dichiarazioni del candidato alle primarie Pd (Matteo Renzi) ha usato una espressione, a dir poco, infelice: «Renzi è la brutta copia di Obama e Firenze è una città piccola e povera». Il sindaco di Firenze aveva ricordato «di aver creduto al progetto Fabbrica Italia» e si era detto «deluso della retromarcia dell'Ad Fiat». Per Marchionne, infatti, eseiste un sovraproduzione di auto in Europa e chissà cosa significa questo per l'Abruzzo.

LA REPLICA DI RENZI. Come una volpe nel pollaio istantanea e fulminea, ma comunque di basso profilo, è stata la replica del sindaco della città simbolo del Rinascimento nel mondo. «E' liberissimo di pensare che io non sia un politico capace. Ma prima di parlare di Firenze, citta' che ha dato al mondo genio e passione, faccia la cortesia di sciacquarsi la bocca, come diciamo in riva d'Arno», ha risposto piccato "Il Rottamatore. '«Attacchi pure me - aggiunge Renzi su Facebook - ma che senso ha offendere una citta' che si chiama Firenze e i suoi abitanti?». Fin qui, tutto bene. L'importante non è la caduta ma l'atterraggio. Dio/Buddah/Allah ci salvino!

Marco le Boeuf

giovedì 11 ottobre 2012, 10:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
renzi
marchionne
polemica
abruzzese
chieti
fabbrica italia
dichiarazioni
primarie
pd
fiat
sindaco
firenze
Cerca nel sito