Il capodanno si fa in due

L’assessore al Turismo Palusci sulla notte del 31: «Piazza Salotto o piazza Unione»

Il capodanno si fa in due

PESCARA. IL CAPODANNO NELLE PIAZZE. «Il Capodanno 2012 a Pescara si fa in due: ai cittadini che sceglieranno di trascorrere l’ultima notte dell’anno nella nostra città offriremo un doppio spettacolo, ovvero la  tradizionale notte di San Silvestro in piazza della Rinascita, con lo showman Federico Perrotta affiancato dalla straordinaria Valentina Olla, e, in contemporanea, per la  prima volta in assoluto, lo spettacolo in piazza Unione, affidato alla direzione di Stefano D’Alberto. Il fil rouge dei due eventi sarà la ‘DiscoRevolution’ con musica dal vivo dagli anni ‘70 ai giorni nostri e il vero protagonista della Notte di San Silvestro sarà il pubblico che ballerà, canterà e festeggerà in piazza con noi. A fare da collante saranno poi ancora la tradizionale diretta televisiva dell’emittente Rete 8 e la tecnologia: con Perrotta abbiamo infatti invitato tutti i cittadini, quelli che saranno in piazza o che sceglieranno di restare a casa e di seguirci dallo schermo, a inviarci con lo smartphone, Iphone o Tablet, una foto di ‘baci’ scambiati con il fidanzato, con un familiare caro, baci che poco prima di mezzanotte manderemo sul maxi-schermo in piazza e che saranno i nostri ‘fuochi d’artificio’ nel conto alla rovescia per salutare l’arrivo del 2013, avendo scelto di rinunciare ai giochi pirotecnici sulla spiaggia per quell’obbligo alla sobrietà che ci ha indotto a rinunciare alle luminarie. Ovviamente l’invito alla città è quello di partecipare, di scendere in strada anche se le temperature dovessero essere rigide, e di festeggiare con l’amministrazione comunale e con i mattatori che ci aiuteranno ad accendere la notte più lunga dell’anno. E il primo dell’anno la festa continua, sempre in piazza Salotto, con il concerto di Pizzica Salentina, dalle 18 in poi». Lo ha detto l’assessore al Turismo Maria Grazia Palusci nel corso della conferenza stampa odierna convocata per illustrare il programma degli eventi previsti per il ‘Capodanno in Piazza 2012’ dal tema ‘DiscoRevolution…Solo la musica ci può salvare’. Presenti i titolari delle tre agenzie che quest’anno, per la prima volta tutti insieme, hanno partecipato all’organizzazione dei due eventi, ossia la Alhena Entertainment, la Top Agency e la Best Eventi, oltre a Federico Perrotta in collegamento skype da Napoli dove si trova in tournée teatrale.

COSTI? 35MILA EURO. «Il Capodanno 2012 – ha sottolineato l’assessore Palusci – sarà caratterizzato da una serie di eventi nell’evento: il primo, in termini assoluti, è la collaborazione delle agenzie di eventi e spettacoli che hanno accettato di lavorare contemporaneamente con l’amministrazione comunale per organizzare un Capodanno esplosivo pur spendendo una cifra irrisoria, appena 35mila 557 euro Iva inclusa, comprensivi di cachet per gli artisti, doppio palco, tra cui quello coperto di piazza Salotto, doppio service, allestimento gazebo, Vigili del Fuoco, spese per la sicurezza, e doppia diretta televisiva. Il doppio Capodanno è nato anche sulla scorta delle richieste specifiche pervenute negli anni passati dagli operatori di Pescara vecchia che ci hanno sollecitato l’organizzazione di un evento anche nella zona frequentata nel corso dell’anno da migliaia di utenti, la ‘bomboniera’ della città e quest’anno abbiamo deciso di tentare l’esperimento. Il Capodanno in Piazza di Pescara si aprirà il 31 dicembre alle 22, come da tradizione, dal grande palco coperto di piazza Salotto sotto la conduzione dello showman Federico Perrotta, oggi nuova stella del piccolo schermo attualmente impegnato a teatro, che sarà affiancato per l’occasione da Valentina Olla, ex primadonna della trasmissione ‘Ciao Darwin’, e poi volto noto di trasmissioni come ‘I Migliori anni’ e ‘Uno Mattina’. E con loro ci sarà una band che farà musica dal vivo, la Red’s Band. Federico, come sempre, ci trascinerà in un tourbillon di eventi che si susseguiranno l’uno all’altro, tra balli, canti, gag. E alle 23.30 si accenderà anche il Capodanno in piazza Unione, con la conduzione dello showman Stefano D’Alberto, accompagnato nella lunga cavalcata sino al 2013 dal Vj Alessio D’Andreamatteo, dal Dj Cesare Sampognaro, e soprattutto dalla band Exentia, composta da sette elementi. Filo conduttore unico della serata sarà la musica, ossia insieme, tra le due piazze di Pescara, ripercorreremo la rivoluzione musicale dalla disco dance degli anni ’70 sino ai giorni nostri attraverso i ‘tormentoni’ che hanno caratterizzato le varie stagioni, e i veri protagonisti saranno i cittadini che sceglieranno di aspettare in piazza il nuovo anno e che saranno coinvolti in balli, canti, per augurare un buon anno nuovo insieme a tutta la città. E a collegare gli eventi dislocati tra le due piazze sarà ovviamente la tradizionale diretta garantita dall’emittente televisiva Rete 8 che curioserà tra gli usi e i costumi dei pescaresi nei riti scaramantici della notte di San Silvestro”. “Ancora una volta – ha detto Federico Perrotta in collegamento Skype – Pescara ha deciso di puntare sullo spettacolo anziché sul singolo concerto proprio per coinvolgere il pubblico presente con un format già sperimentato e con il DiscoRevolution i protagonisti non saranno sul palco, ma nella piazza per una festa ‘calda’. Il sottotitolo dell’evento è ‘Solo la musica ci può salvare’ per lanciare la sfida al 2013 che dovrà essere per forza migliore dell’anno che volge al termine; in termini musicali la serata sarà un viaggio attraverso quelle colonne sonore che hanno accompagnato la nostra esistenza, dunque da ‘I will survive’ a Elvis Presley da Madonna a Lady Gaga, con una band sul palco, con Valentina Olla e ballerini professionisti e la diretta televisiva per un continuo scambio con Stefano D’Alberto per una sera ‘disconvolgente’. E intanto per l’occasione lanciamo una nuova idea, ‘Baciamoci 2013’: a tutti i pescaresi proponiamo di inviarci all’indirizzo di posta elettronica discopescara@gmail.com, attraverso Iphone, smartphone o tablet, le immagini dei propri baci, al compagno di vita, al nonno, al proprio bambino, e noi, sul maxi-schermo di piazza Salotto, manderemo in onda un montaggio di quei baci che saranno i nostri fuochi d’artificio per la mezzanotte”. “E infatti – ha aggiunto l’assessore Palusci – occorre precisare che quest’anno i fuochi d’artificio sulla spiaggia a mezzanotte non ci saranno proprio perché il clima di sobrietà che stiamo vivendo ci impone il rigore e il taglio di spese come fuochi pirotecnici che però sapremo sostituire degnamente con un grande spettacolo. Ma non basta: come da tradizione il Capodanno di Pescara si allungherà sino al primo gennaio con il concerto di pizzica salentina del gruppo ‘Alla Bua’, con i classici del repertorio della pizzica, della danza catartica legata alla tradizione del tarantismo, con il coinvolgimento del pubblico presente sia nella danza che nella partecipazione al concerto. Lo spettacolo partirà alle 18, sempre in piazza della Rinascita, offrendo un’occasione di intrattenimento in più per chi trascorrerà il Capodanno a Pescara».

Redazione Independent

giovedì 27 dicembre 2012, 18:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
capodanno
pescara
piazza salotto
eventi
31 dicembre
Cerca nel sito

Identity