Il Pd: «Designazioni politiche»

Polemica sulla scelta dei rappresentanti comunali negli Enti. Entra nel Cda Saga un esperto di moda e immobili

Il Pd: «Designazioni politiche»

POLEMICA SULLE DESIGNZIONI - La questione degli incarichi in Comune e delle scelte designate dalla Giunta pescarese, guidata dal sindaco Luigi Albore Mascia, non lascia assolutamente indifferente il Partito Democratico pescarese. Anzi l'opposizione di centrosinistra non perde una sola occasione per attaccare il Primo Cittadino di Pescara proprio sulla questione delle nomine e l'affido di incarichi politici. Un argomento assai spinoso che turba il "sonno" della maggioranza, targata Mascia&Masci, impegnata - un giorno sì e l'altro pure - tra verifiche e controverifiche, cambi al vertice ed assessorati pro tempore. Ieri sulla questione nomine non si faceva altro che parlare di Giordano Bruno Guerri e del suo mandato "bis", vinto e stravinto, ma a stipendio dimezzato. Oggi, invece, è il turno della società che gestisce l'aeroporto di Pescara, cioè la Saga Spa, e dall'esame delle nomine dei candidati che hanno partecipato. Ennesima scelta dell'Amministrazione Mascia, ennesima bufera targata opposizione Pd. «Mascia scambia la competenza professionale con il sostegno politico», si legge nella nota polemica dei consiglieri Comunali Enzo Del Vecchio, Gianluca Fusilli, Alberto Balducci e Paola Marcheggiani. 

UN ESPERTO DI MODA NEL CDA DELLA SAGA - Naturalmente il Pd si riferisce all’avviso pubblico emanato dal Comune di Pescara, per il Cda della Saga, ed in cui veniva richiesto il possesso di una comprovata competenza tecnica e/o amministrativa adeguate alle specifiche caratteristiche dell’attività da svolgere, per titolo di studio, per esperienze maturate presso aziende pubbliche o private, per incarichi accademici, per impegno sociale e civile. Dall'esame dei 37 curricula, invitati al Comune, dalle persone che hanno deciso di partecipare al bando, è emerso il nome di una persona che - per il centrosinistra - non avrebbe i titoli necessari per ricoprire il ruolo, almeno rispetto agli altri candidati. «Non osiamo immaginare - scrivono i consiglieri - quale sarà la prossima nomina che partorirà il Comune di Pescara se il Sindaco Mascia ha designato come componente del Consiglio di Amministrazione della SAGA – Società Abruzzese Gestione Aeroporti – una persona la cui esperienza e professionalità, secondo il curriculum presentato, è formata essenzialmente nel settore della commercializzazione di accessori di moda e del settore immobiliare». Sarà vero o no quello che dice il Pd? A voi l'ardua sentenza. Tuttavia resta comunque il fatto che partecipare ad un concorso pubblico somiglia, sempre più spesso, ad una improbabile missione ad ostacoli piuttosto che ad una semplice competizione su chi è più meritevole. Lo ribadiamo a scanso di equivoci: non è questo il caso. Ma il semplice sospetto è peggio della certezza che - paradossalmente - è invece una cosa molto più chiara.

Marco Beffe

martedì 10 aprile 2012, 18:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
saga
mascia
pd
nomine
giordano bruno guerri
polemica
comune
pescara
Cerca nel sito