Il Lanciano regala tre punti al Bologna. Al "Biondi" finisce 1 a 2

Un rigore sbagliato da Piccolo e tanti errori commessi condannano la squadra di mister D'Aversa. Ceduto il secondo posto agli emiliani

Il Lanciano regala tre punti al Bologna. Al "Biondi" finisce 1 a 2

IL LANCIANO PERDE 1-2 AL BIONDI E REGALA TRE PUNTI E SECONDO POSTO AL BOLOGNA. Un rigore sbagliato da Piccolo, tanti errori commessi ed un arbitraggio del tutto sfavorevole ai frentani, sono stati determinanti nell'ultima di andata oggi al Biondi. La Virtus perdendo 2 a 1 ha lasciato tre punti ed il secondo posto in classifica al Bologna. Certo il pareggio, se non addirittura la vittoria del Lanciano, sarebbe stato un giusto risultato, ma gli emiliani con quei giocatori che fanno la differenza e a cui non puoi concedere il minimo vantaggio, hanno saputo approfittare di un Lanciano in vena di regali natalizi e portare a casa l'intera posta.

PRIMO TEMPO. Al 4° Coppola commette fallo mettendo giù in piena area Gatto. L'arbitro fischia il penalty ma non espellere il portiere bolognese che viene solo ammonito. Piccolo, incaricato del tiro manda la palla fuori bersaglio. La gara che vede Il Lanciano ed il Bologna tendere a non scoprirsi,. ha un sussulto al 24° quando Cacia tenta di piazzare nel sette la sfera ma Nicolas con un bell'intervento sventa il pericolo mandando in angolo la palla. Dopo 3 minuti Piccolo tenta di riscattarsi, ma il suo sinistro lambisce il palo.

SECONDO TEMPO. Al 10° i frentani passano in vantaggio con una prodezza di Monachello che, dopo essersi liberato di un difensore, con un tiro al volo trafigge Coppola. Ci riprova la Virtus al 15° con Mammarella che pennella per Piccolo un buon pallone, ma il suo tiro al volo si perde sul fondo. Al 19° un'altra occasione d'oro per gli abruzzesi quando Monachello serve Gatto che, solo davanti a Coppola, si vede deviare in angolo il suo tiro dall'estremo difensore ospite. Gli emiliani pervengono al pareggio al 24° con Cacia. che in piena area anticipa tutti e mette in rete. Ed è ancora Cacia a segnare la rete del vantaggio definitivo dei bolognesi al 27° con un colpo di testa in seguito agli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 35° è ancora Cacia a far paura con un gran tiro che accarezza il palo. Al 48° i rossoneri reclamano un calcio di rigore per atterramento in area di Thiam, ma per l'arbitro è tutto regolare.

TABELLINO E PAGELLE

Lanciano (4-3-3): Nicolas 6, Aquilanti 6, Troest 5,5, Ferrario 5,5. Mammarella 6, Agazzi 5, Grossi 5,5, Di Cecco 5,5 (29°st Vastola 6), Monachello 7 (15°st Thiam 5,5), Piccolo 6, Gatto 5,5. A disp: Aridità, Branescu, De Vita, Conti, Pinato, Turchi. Allenatore: D'Aversa
Bologna (4-3-1-2): Coppolla 6,5, Garics 6, Oikonomou 5, Maietta 6, Masina 5,5. Cassarini 5 (16° st Bessa 6), Matuzalem 5,5, Zuculini 5, Laribi 6, Cacia 8 (47°st Bentancourt sv), Improt 5,5 (24°st Acquafresca 6). A disp:  Stojanovic, Paez, Abero, Ceccarelli, Trianello, Giannone. Allenatore: Lopez
Arbitro: Ghersini di Genova

Clemente Manzo

domenica 28 dicembre 2014, 21:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
bologna
calcio
serie b
nicolas
Cerca nel sito