Il Diavolo vince ancora e conserva il primato

Lega Pro. Teramo, già campione d'inverno, a quota 35 punti. Aversa Normanna battuta per 1 a 0

Il Diavolo vince ancora e conserva il primato

SOFFERTA VITTORIA DEL TERAMO CONTRO L'AVERSA NORMANNA PER 1 A 0. Il Diavolo teramano, campione d'inverno del girone B seconda divisione lega pro, anche oggi battendo
l'Aversa Normanna conserva il primato in classifica a quota 36, con il Cosenza subito dietro con 35 punti mentre Foggia e Casertana arrancano a 31. La vittoria di misura, 1 a 0, non deve indurre a ritenere che a Piano D'Accio gli spettatori abbiano assistito ad una partita noiosa, priva di emozioni e colpi di scena. Tutt'altro la meritata vittoria degli abruzzesi è stata conseguita contro un avversario di tutto rispetto che ha ribattuto colpo su colpo alle folate offensive teramane per poco allo scadere non pareggiava l'incontro

IL PRIMO TEMPO. Sin dai primi minuti di gioco l'Aversa fa capire ai padroni di casa di essere venuto in Abruzzo con brutte intenzioni. All'11° Di Vicino, oggi in gran forma, con un calcio di punizione sfiora il palo. Ribattono i diavoli al 13° con Di Paolantonio che dalla lunga distanza manda di poco alto sulla traversa. Al 24° Orlando in contropiede, dopo aver saltato un paio di avversari, tira ma manda di poco fuori. Ribatte il Teramo al 31° che dopo uno scambio tra
Bernardo e Dimas non passa in vantaggio perché il brasiliano si fa ipnotizzare dall'estremo difensore campano. Ribatte Di Vicino al 37° che, dopo aver saltato un paio di avversari, tira a botta sicura ma Serraiocco riesce a deviare in calcio d'angolo. Al 38° Sassano passa a Di Paolantonio che serve Dimas , ma D'Agostino non si fa sorprendere ed anticipa l'attaccante del Teramo. Al 41° è ancora Dimas a costringere D'Agostino a fare gli straordinari con un
temibile calcio di punizione. Si chiude così il primo tempo a reti inviolate.

IL SECONDO TEMPO. Appena dopo il fischio d'inizio Ferrani serve Dimas che ancora una volta viene fermato dall'estremo difensore aversano. Finalmente al 9° il Teramo passa in vantaggio: triangolazione Di Paolantonio, Dimas, Sassano che di prima intenzione tira e segna la sospirata rete del vantaggio. Al 12° i diavoli potrebbero raddoppiare. Infatti Bernardo, dopo essersi liberato
di D'Agostino, sta per segnare a porta ormai vuota, ma il portiere ospite lo manda giù. E' rigore, ma per l'arbitro, l'attaccante abruzzese ha simulato il fallo. Al 22° su cross di Di Paolantonio, Berardino incorna ma D'Agostino ancora una volta sventa il pericolo. Al 24° un difensore dell'Aversa riesce a mettere a lato un gran tiro di Di Paolantonio. Al 35° è la volta di Sarraiocco
a salvare il risultato intervenendo di piede su un colpo di testa ravvicinato di Vicentin. Al 38° Di Vicino si improvvisa estremo difensore e nega la soddisfazione della rete a Ferrari che colpisce bene di testa. Si arriva così al 44° quando Di Vicino da calcio da fermo serve Orlando che incorna di testa, ma proprio sulla traversa che impedisce ai campani di pareggiare. Finisce così la partita per 1 a zero a favore degli abruzzesi.

TABELLINO E PAGELLE.

Teramo (4-4-2): Serraiocco 7,5, Ferrani 6,5, Speranza 6, Caidi 6, Scipioni 6, Sassano 7, Cenciarelli 6 (28° Arcuri 6), Lulli 6, Di Paolantonio 6,5, Bernardo 6,5 (34°st Gaeta 6), Dimas 7. A disp: Narduzzo, Gregorio, Petrella, Patierno. Allenatore: Vivarini 6
Aversa Normanna (4-3-3): D'Agostino 8, Nocerino 6, Gennari 5,5, Prevete 6, Esposito 6, Gennari 5,5, Gatto 6, Suarino 5 (42° D'Ursi 6), Di Vicino 8,Orlando 6,5, Galizia 5 ( 42°st Villanova 5). A disp: Salese, Balzano, Djibo, De Rosa. Allenatore: Di costanzo 6.

Arbitro: Mainardi di Bergamo.

Clemente Manzo

lunedì 06 gennaio 2014, 11:21

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
calcio
lega pro
classifica
tabellino
dimas
Cerca nel sito