Il Diavolo pareggia ad Ascoli 0-0 e ferma la corsa dei bianconeri

I biancorossi hanno saputo difendersi e rispondere in contropiede alle folate offensive ascolane anche quando erano in inferiorità numerica per l'espulsione di Diakitè

Il Diavolo pareggia ad Ascoli 0-0 e ferma la corsa dei bianconeri

IL TERAMO PAREGGIA 0-0 AD ASCOLI E FERMA LA CORSA DEI BIANCONERI. L'Ascoli, che ha dominato il girone d'andata, nelle ultime due gare ha subito una sconfitta casalinga, ad opera dell'Ancona, ed oggi una battuta d'arresto ad opera dei sorprendenti abruzzesi del Teramo che nelle ultime 8 gare hanno conseguito 5 vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta. I biancorossi hanno saputo difendersi e rispondere in contropiede alle folate offensive ascolane anche quando erano in inferiorità numerica per l'espulsione di Diakitè. Al termine del girone di andata I bianconeri si confermano dunque campioni d'inverno con 35 punti, con i teramani che inseguono con 33 punti.

PRIMO TEMPO. Sin dai primi minuti i bianconeri si rendono pericolosi con Perez che spreca un ottimo servizio di Dell'Orco. E' ancora Perez al 4° a mandare alto da buona posizione. E poco dopo è la volta di Tripoli, con un'incornata, a sorvolare la traversa. Si fanno vedere i teramani al 20° con Masullo che, dalla distanza, tira fuori bersaglio.
Al 45° Giovannini, subentrato a Tripoli inortunato, tira di prima intenzione mancando il bersaglio.

SECONDO TEMPO. Al 9° Diakitè sulla linea di porta, respinge un tiro di Perez che aveva appena superato Tonti. Al 16° replicano gli abruzzesi con Di Paolantonio che crossa per Bucchi la cui incornata lambisce il legno. Vivarini al 19° fa scendere in campo il bomber Donnarumma, benché in non perfette condizioni fisiche, al posto di Bucchi. Al 22° i teramani passano in inferiorità numerica per l'espulsione di Diakitè. Il calcio di punizione successivo, battuto da Mengoni. viene respinto da Tonti che deve ripetersi subito dopo con un altro bell'intervento. Al 26° l'estremo difensore biancorosso, neutralizza un'incursione di Mustacchio. I marchigiani ci provano fino alla fine della gara ma senza successo per merito di Tonti, oggi in gran spolvero.

TABELLINO E PAGELLE

Ascoli (4-3-2-1): Lanni 7, Avogadri 6, Dell'Orco 7, Pirrone 6, Mengoni 7, Pelagatti 6, Mustacchio 6, Addae 5,5 ( 35°st Carpani sv), Perez 5, Berrettoni 6, Tripoli 6 (33°pt Giovanini 6). A disp: Ragnim, Mori, Cinaglia, Gualdi. Allenatore: Petrone 6
Teramo (5-3-2):Tonti 7,5, Scipioni 6, Perrotta 6. Cenciarelli 6 (48°st Caidi sv), Diakité 5,5, speranza 6, Di Paolantonio 7 (41°st Di Matteo sv), Amadio 6, Bucchi 5,5 (19°st Donnarumma 6). Lapadula 5, Masullo 6. A disp: Serraiocco, Brugaletta, Lulli, Petrella. Allenatore: Vivarini 6. 

Arbitro: Di Ruberto.

Redazione Independent

mercoledì 07 gennaio 2015, 11:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
ascoli
tabellino
pagelle
pareggio
classifica
lega pro
capolista
Cerca nel sito

Identity