Il Consiglio comunale di Teramo boccia il "Progetto Funivia" dal centro al Campus

L'investimento di 10 milioni di euro sulla viabilità e mobilità urbana sarebbe stato sostenuto dalla Regione Abruzzo attraverso il Masterplan

Il Consiglio comunale di Teramo boccia il "Progetto Funivia" dal centro al Campus

TERAMO: IL PROGETTO FUNIVIA BOCCIATO DAL CONSIGLIO COMUNALE. Il Progetto Funivia è stato bocciato ieri dal Consiglio comunale di Teramo. Avrebbe collegato  il centro storico citta' col Campus universitario di Coste Sant'Agostino. L'investimento sulla viabilità e mobilità urbana sarebbe stato finanziato dalla Regione Abruzzo attraverso una scheda del Masterplan, con 10 milioni di euro. Ma l'assise civica ha detto no approvando con 14 voti favorevoli, 9 contrari e un astenuto, un documento proposto dalla maggioranza che affida al sindaco il compito di invitare il Governatore Luciano D'Alfonso a cancellare il progetto dal Masterplan e o comunque con altri interventi che possano incidere sullo sviluppo della citta' e sulla qualita' della vita.

PD SUL PIEDE DI GUERRA. Il Partito Democratico ha duramente criticato la decisione del Consiglio. "La funicolare - hanno sottolineato gli esponenti Dem - dovrebbe partire dalla zona della Villa Comunale per raggiungere la collina di Colleparco dove insiste il Campus di UniTe, dopo un tragitto aereo a una o due campate, con capacita' di trasporto di circa 2.500 persone al giorno e un costo di gestione che si aggira sui 300mila euro all'anno".

Redazione Independent

mercoledì 21 dicembre 2016, 08:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
funivia
progetto funivia
notizie teramo
consiglio comunale
masterplan
campus universitario
Cerca nel sito