Il Comune di Penne nel "cratere sismico": stop alle tasse ed al pagamento mutui

L'Amministrazione Semproni approva la delibera nella seduta di ieri. Il dettaglio dei provvedimenti intrapresi nell'articolo

Il Comune di Penne nel "cratere sismico": stop alle tasse ed al pagamento mutui

STOP A TASSE E SOSPENSIONE RATE MUTUO NEL COMUNE DI PENNE. Il Consiglio comunale di Penne, nella seduta di ieri sera, ha deliberato, all’unanimita’, un provvedimento urgente a seguito dell’ondata di maltempo e del sisma del 18 gennaio. Tra i punti approvati nella delibera ci sono l’inserimento del Comune di Penne nel “cratere sismico”, in sede di conversione del decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta n. 11 del 2 febbraio 2017 (legato alla ricostruzione a seguito del terremoto del Centro-Italia), al fine di garantire la ricostruzione di immobili pubblici e privati danneggiati; l’istituzione di una zona franca fiscale per l’esenzione da Ires-Irpef (fino a 100 mila euro di imponibile), dall’Irap (fino a 300 mila euro di imponibile) e dalla Imu-Tasi nel biennio 2017-2018, al fine di garantire sostegno soprattutto alle imprese residenti nel territorio, nonche’ di favorire ricadute positive per l’occupazione; la sospensione di un anno dei pagamenti delle rate dei mutui e di altri finanziamenti e l’erogazione di contributi diretti a favore dell’adeguamento, del miglioramento sismico e della ricostruzione delle scuole di proprieta’ comunale e provinciale ubicate sul territorio comunale di Penne. La richiesta ora sara’ inviata al Governo. “E’ stato un consiglio comunale partecipato dove abbiamo approvato un documento condiviso da tutti: Penne, in questo momento, ha bisogno di aiuto. Siamo in ginocchio”, ha detto il sindaco di Penne Mario Semproni.

Redazione Independent

mercoledì 08 febbraio 2017, 12:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
maltempo
terremoto
tasse
sospensione mutui
comune penne
ultime notizie penne
Cerca nel sito

Identity