Il Comune di Montesilvano acquista alcuni immobili dello Stato

L'ex arenile, la sede ex Fea, l'ex stazione, un fabbricato ed un appartamento finiscono nelle disponibilità patrimoniali dell'Ente

Il Comune di Montesilvano acquista alcuni immobili dello Stato

L'ex arenile destinato alla strada litoranea, la sede ferroviaria ex Fea su Corso Umberto, vicino la stazione ferroviaria; l'ex stazione Fea di via Michetti, con annesso piazzale; l'ex stazione Fea di Montesilvano Colle, sede della scuola materna di via Vestina; un fabbricato lungo la riviera all'angolo tra via Marinelli che ospita ora un'attività commerciale e un appartamento in via d'Annunzio. Sono questi i beni di proprietà dello Stato definitivamente acquisiti nel patrimonio del Comune di Montesilvano.

Le acquisizioni erano state oggetto del voto unanime del Consiglio Comunale nella seduta dello scorso 8 ottobre, secondo un provvedimento legato ad un atto della passata amministrazione, del novembre 2013. I beni entrano senza oneri nella disponibilità del Comune che probabilmente li riutilizzerà per finalità sociali e istituzionali fermo restando che gli introiti, in caso di alienazione o cessione di quote, sono destinati per il 75% alla riduzione del debito dell'Ente e per il 25% alla riduzione del debito dello Stato.

«Sono diverse le esigenze del Comune che in questo momento potrebbero essere soddisfatte dall'acquisizione di molti di questi immobili – ha commentato l'assessore al Patrimonio Comunale Lucia D'Onofrio -. Ora che essi sono entrati ufficialmente nel patrimonio comunale valuteremo il modo migliore per valorizzarli e renderli utili per la collettività e il Comune stesso».

Redazione Independent

sabato 22 novembre 2014, 12:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
ex fea
stazione
corso umberto
immobili
via michetti
via vestina
via marinelli
Cerca nel sito