Il 50% degli abruzzesi taglia lo spreco di alimenti

Indagine Ipsos-Actionaid: più della metà dei nostri corregionali preferisce gli acquisti 'a km zero'. Dati destinati a far riflettere

Il 50% degli abruzzesi taglia lo spreco di alimenti

ALIMENTI, TAGLIATI GLI SPRECHI. Gli abruzzesi sono sempre più consapevoli dell'importanza di non sprecare cibo e di scegliere un'alimentazione attenta al portafoglio, ma anche alla salute e all'ambiente: il 50% ha ridotto gli sprechi, mentre più della metà dichiara di comperare solo lo stretto necessario (53%) e il 49% dichiara di non gettare mai o quasi mai cibo deteriorato in pattumiera senza che sia stato consumato. Sono alcuni dei dati di un'indagine condotta da Ipsos per Actionaid sugli sprechi alimentari.

Gli Indipendenti

mercoledì 15 ottobre 2014, 13:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sprechi
cronaca
regione
abruzzo
societa
alimenti
Cerca nel sito