I problemi urgenti di Spoltore

Di Lorito annuncia la messa in sicurezza di una delle opere più brutte dell'architettura mondiale: il noto "Mammuth"

I problemi urgenti di Spoltore

I PROBLEMI URGENTI DI SPOLTORE - Se il buongiorno si vede dal mattino, allora vuol dire che siamo alla frutta. Le prime azioni della nuova Giunta comunale, quella del "vero cambiamento", non sono niente di chè. Luciano Di Lorito, il "volto nuovo" di Spoltore, ha annunciato gli interventi di messa in sicurezza nell'edificio di via Massera, meglio noto con il nome tragicomico di Mammuth, uno dei più brutti - sempre a nostro avviso che di architettura non capiamo nulla - dell'architettura mondiale. «Si tratta - ha spiegato Luciano Di Lorito - di una serie di lavori per porre un freno alle continue invasioni di campo all’interno dell’edificio da parte dei giovani assuntori di sostanze stupefacenti». Nel dettaglio, l’amministrazione ha provveduto a chiudere tutti gli accessi attraverso la muratura dei varchi più piccoli, visto che all’interno del fabbricato sono state trovate tantissime siringhe. «Interventi di questo tipo - ha concluso il sindaco - sono necessari per garantire la sicurezza pubblica e per mettere in salvo i bambini che giocano nel parcheggio limitrofo. il Mammuth, da sempre in stato di abbandono, va recuperato e valorizzato al meglio». Recuperarlo? Dopo un millennio di totale inedia ora lo si vuole recuperare? Per casi del genere non c'è che una soluzione: cancellarlo dalla faccia della terra. Ovviamente tutti i soldi che verranno spesi per questa "cosa" (altro nome non ci viene in mente) potevano essere utilizzati magari per i giovani o il centro storico, completamente deserti persino di sabato sera. Intanto il centro commerciale "l'Arca" va alla grandissima, ma questa è un'altra storia.

Marco Beffe

mercoledì 20 giugno 2012, 16:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mammuth
di lorito
lavori
demolizione
abbattimento
spoltore
sindaco
giunta
problemi
messa in sicurezza
Cerca nel sito