I giornalisti visitano il cantiere dell'Emiciclo. Sì, ma la legge sull'editoria che fine ha fatto?

Di Pangrazio: “Voglio immaginare un palazzo che divenga un segno riconoscibile a servizio del bene pubblico e dei cittadini”. Bla bla bla...

I giornalisti visitano il cantiere dell'Emiciclo. Sì, ma la legge sull'editoria che fine ha fatto?

ADESSO I GIORNALISTI VISITANO IL CANTIERE DELL’EMICICLO. “Voglio immaginare un palazzo che non sia ad uso esclusivo della politica ma divenga un segno riconoscibile a servizio del bene pubblico e dei cittadini”. Le parole del Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, hanno chiuso la visita con i giornalisti, organizzata per illustrare l’andamento del cantiere dell’Emiciclo a cento giorni dal primo tour con la stampa. I tecnici hanno sottolineato il rispetto dei tempi di avanzamento del cantiere, con 7250 ore lavorate. Si stima, inoltre, di consegnare i lavori prima della data prevista, che coincide con la primavera del 2017. Sì, caro Di Pangrazio, ma come la mettamo con la legge sull'editoria, che attende di essere migliorata e deliberata? Quanto dobbiamo ancora aspettare? Quella depositata in Prima Commissione è - nonostante le buone intenzioni - "inutilissima" e necessita di integrazioni come suggerito dal Ceo (Comitato Editori Online).

A 100 GIORNI DAL PRIMO TOUR CON LA STAMPA. Nel corso del tour ci si è soffermati in modo particolare sulla posa in opera degli isolatori sismici e sulla trasformazione – già abbastanza visibile – della ex sala Michetti in una sorta di giardino di inverno con l’accesso alle torri degli uffici. Particolare interesse ha riscosso il nuovo spazio emerso dopo l’eliminazione della impattante scala in cemento armato situata all’ingresso dell’Emiciclo. In questo modo è stata data evidenza alla grande vetrata, per la quale verrà bandito un concorso di idee rivolto ad artisti nazionali e internazionali. È stato poi posto l’accento sui lavori attraverso i quali si sta procedendo alla rimozione delle superfetazioni che nascondono un interessante ambiente, situato nei pressi di quella che sarà la sala ipogea, dove verrà sistemata la biblioteca del consiglio regionale. Tanto per la legge sull'editoria c'è tempo. Sì sì.

Redazione IN

martedì 31 maggio 2016, 13:17

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
dipangrazio
editoria
giornalismo
attualita
emiciclo
legge
Cerca nel sito