Hashish: 4 giorni in cella

San Salvo - Un giovane operaio incensurato scoperto dai carabinieri con 100 gr. di stupefacente nascosti in casa

Hashish: 4 giorni in cella

HASHISH: 4 GIORNI  IN CELLA - A San Salvo, i carabinieri della locale stazione, hanno tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti, Simone Argentieri, 32 anni, operaio, incensurato. Un caso di cronaca come tanti e che vede protagonista, ancora una volta, un giovane indagato per fatti legati al consumo di droga. Che sia un segno dei tempi?

PEDINAMENTO E PERQUISIZIONE - Nell’ambito dei controlli sul territorio i militari della Stazione di San Salvo si sono insospettiti per i movimenti "sospetti" del giovane operaio. Dopo averlo osservato per qualche giorno si è deciso di controllarlo più da vicino per vedere se le intuizioni investigative avevano un fondamento oppure no. Dalla perquisizione nell'abitazione del giovane è spuntata fuori la droga: circa 100 di “hashish”. Ora toccherà all'analisi dell'Arta verificare il principio attivo, penalmente rilevante, contenuto nella sostanza trovata nella casa dell'operaio

CONVALIDA DELL'ARRESTO? - Dopo aver proceduto al sequestro i carabinieri hanno accompagnato l'Argentieri presso gli uffici della caserma per formalizzare l’arresto. Ultimate le procedure di rito il ragazzo è stato associato alla Casa Circondariale di Vasto in attesa dell’udienza di convalida prevista per la prossima settimana.

Redazione Independent

sabato 12 maggio 2012, 09:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
hashish
droga
san salvo
simone argentieri
operaio
notizie
carcere
cella
vasto
casa circondariale
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?