Grillo tsunami in Abruzzo

Il Movimento 5 Stelle è il primo partito al Senato col 26,8% contro il 27% del Pdl ed il 24% del Pd

Grillo tsunami in Abruzzo

GRILLO "TSUNAMI" IN ABRUZZO. Lo tsunami "politico" si è abbattuto sull'Abruzzo. Il primo partito al Senato della Repubblica è - Udite, udite! - il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Il 26,8% delle preferenze di coloro che hanno votato sono andate al partito del comico genovese che si conferma, anche a livello nazionale, come il primo partito d'Italia. Il dato, inequivocabile, conferma come la politica di "piazza" abbia superato e convinto, di gran lunga, quella fatta nei salotti televisivi e dentro prestigiosi teatri abruzzesi e del' Belpaese. Il Partito Democratico si ferma al 24% addirittura superato dal Popolo delle Libertà che ottiene il 27% (come coalizione è al 29,08%). Carlo Masci non è riuscito nell'impresa, con la lista Rialzati Abruzzo, fermo a quota 2%

I NUOVI SENATORI ABRUZZESI. Oltre alla capolista del M5S Enza Blundo, 48 anni, insegnante, dovrebbero entrare Gaetano Quagliariello, Paola Pelino, Antonio Razzi e, forse, Federica Chiavaroli o Antonio Tavani (Fratelli d'Italia). Tutto dipenderà dalla volontà di Silvio Berlusconi, vero deus ex machina del centrodestra in vantaggio al Senato di 1% rispetto alla coalizione Pd+Sel+Cd. Gli esclusi? Rischiano grosso i "big" della politica abruzzese di di centrosinistra. Di sicuro c'è il seggio per Stefania Pezzopane e Franco Marini del Partito Democratico. La circoscrizione Abruzzo eleggerà 7 senatori e la legge elettorale "Porcellum" prevede il premio di maggioranza alla coalizione e/o partito che ha ottenuto la maggioranza delle preferenze.

twitter@subdirettore 

lunedì 25 febbraio 2013, 17:06

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
grillo
abruzzo
senato
camera
politiche
voto
elezioni
senatori
eletti
tavani
fratelli d'italia
chiavaroli federica
Cerca nel sito