Greenpeace vs. Italia Futura

Il "Partito del Fossile" (Montezemolo+Passera) punterà sulla ricerca di idrocarburi nei mari italiani

Greenpeace vs. Italia Futura

GRENPEACE CONTRO IL "PARTITO DL FOSSILE". L'associazione ambientalista Greenpeace ha intervistato il movimento dell'imprenditore Luca Cordero di Montezemolo, Italia Futura, circa i programmi in materia di perforazioni petrolifere e ricerca di idrocarburi nei mari italiani. «La loro linea - scrive Greenpeace - è prolungare l'era del carbone, sostenere che esistano perforazioni petrolifere in mare 100% sicure, credere alla favola delle centrali a carbone che catturano CO2». Insomma, una sorta di "Partito del Fossile" che attualmente in Italia vede parecchi sostenitori, tra cui il Ministro Passera, date le ricche opportunità di business offerte dal settore petrolifero.

COSA DICONO LE REGIONI. Le Regioni dell'Adriatico, riunite l'8 novembre scorso a Venezia per la Conferenza internazionale per la salvaguardia delle coste del Mediterraneo, hanno ribadito la richiesta del divieto di trivellazioni ed ai pozzi di ricerca di giacimenti di petrolio nel mare Adriatico.

Redazione Independent

martedì 11 dicembre 2012, 12:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
greenpeace
italia
futura
carbone
fossile
perforazioni
petrolifere
adriatico
Cerca nel sito

Identity