Grande Pescara. Spoltore: ricorso contro Referendum del 25 maggio

L'amministrazione di centrosinistra contraria alla fusione amministrativa con Pescara e Montesilvano. Il nostro sondaggio: favorevoli il 68% dei votanti

Grande Pescara. Spoltore: ricorso contro Referendum del 25 maggio

SPOLTORE: AMMINISTRAZIONE CONTRARIA ALLA FUSIONE CON MONTESILVANO E PESCARA. Il sindaco Luciano Di Lorito, previa acquisizione di parere legale, si è impegnato a promuovere un ricorso contro il decreto numero 12 del 18 febbraio 2014, che fissa al 25 maggio prossimo la data del referendum consultivo per l’istituzione del comune “La Nuova Pescara”.

Si tratta dell'ennesima presa di posizione dopo quella avanzata direttamente al governatore Gianni Chiodi. "Chiediamo - spiega - l’annullamento della consultazione referendaria agli organi competenti" inolte ci impegneremo "a promuovere iniziative su tutto il territorio di Spoltore per spiegare gli scenari che si andrebbero a delineare con una eventuale fusione, al fine di incentivare un’ampia e consapevole partecipazione dei cittadini al referendum e proponendo altre forme di amministrazione aggregata, anche in forma consortile, così da poter ridurre i costi e migliorare la qualità dei servizi".

Sul nostro portale è possibile votare il sondaggio "Sei favorevole all'accorpamento amministrativo di Pescara-Montesilvano e Spoltore? Su 70 votanti, il Sì ha ottenuto il 68% delle preferenze mentre il No è a quota 25%. 

Redazione Independent

 

lunedì 17 marzo 2014, 13:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
referendum
grande pescara
25 maggio
ricorso
Cerca nel sito