Gran Sasso Teramano: Bacchion nominato amministratore unico

L’Assemblea dei soci ha votato all’unanimità il bilancio della società: attivo 24mila euro. Resta il nodo della gestione degli impianti

Gran Sasso Teramano: Bacchion nominato amministratore unico

GRAN SASSO TERAMANO. BOCCHION AMMINISTRATORE UNICO: ELIMINATO CDA. L’Assemblea dei soci ha votato all’unanimità il bilancio della Gran Sasso teramano – un attivo di 24 mila 530 euro – e a maggioranza la nomina dell’amministratore unico Marco Bacchion e l’eliminazione del CDA.

A votare per questa soluzione la Provincia di Teramo, la Camera di Commercio, la Regione, il Comune di Fano Adriano e l’Amministrazione separata di Pietracamela: l’unico voto contrario è stato quello del Comune di Pietracamela mentre era assente l’Amministrazione separata di Intermesoli.

Bacchion, presidente uscente, dovrà affrontare da subito le problematiche che ad oggi impediscono l’espletamento della gara europea per la gestione degli impianti, primo fra tutti la disponibilità dei terreni ad oggi di proprietà dell’amministrazione separata di Pietracamela. “Contestualmente – ha dichiarato a margine della riunione l’Amministratore – c’è la partita dei Fondi Fas, quelli già trasferiti alla Provincia e che dovranno arrivare al più presto nelle casse della società e quelli che ancora devono arrivare dalla Regione. Ma adesso il futuro è indubbiamente più sereno, abbiamo tanti progetti cantierabili nel cassetto e ci auguriamo che inizia una nuova fase all’insegna della collaborazione e del rilancio del turismo montano".

“Va sottolineata la volontà politica e amministrativa dei soci verso un’unica direzione – afferma il Presidente Valter Catarra – difendere con responsabilità un investimento pubblico di significative proporzioni. Sarebbe stato facile, in questi anni, tirarsi indietro di fronte a difficoltà gestionali, finanziarie e amministrative che di volta in volta apparivano insuperabili anche per l’oggettiva complessità della materia. La Provincia si è fatta carico di sacrifici ed impegni finanziari notevoli per assoluto senso di responsabilità sociale verso il territorio e verso gli operatori turistici. Mi auguro che questo sforzo venga compreso e che si prosegua tutti insieme verso questi obiettivi”.

Redazione Independent

venerdì 11 luglio 2014, 11:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
gran sasso teramano
marco bocchion
amministratore
bilancio
pietracamela
Cerca nel sito