Gli staccano l'acqua e si presenta all'Aca col coltello

Denunciato sessantenne di Pianella con precedenti penali. Non aveva pagato una bolletta di 400 euro perchè indigente

Gli staccano l'acqua e si presenta all'Aca col coltello

GLI STACCANO L'ACQUA E SI PRESENTA NEGLI UFFICI DELL'ACA ARMATO DI COLTELLO. Nella tarda mattinata di ieri, F.D.B., sessantenne di Pianella (PE) con lontani precedenti penali per reati contro il patrimonio, dopo aver ricevuto il preavviso di distacco della fornitura di acqua potabile perchè moroso, si è recato presso gli uffici dell’ACA del comune di Pianella (PE), per chiarire, a suo modo, la vicenda.

Nonostante le rassicurazioni fornitegli degli assistenti sociali del Comune di Pianella (PE), i quali si sarebbero interessati della sua situazione poichè in condizioni di palese indigenza, appena entrato nell'ufficio dell'Azienda Acquedottistica ha prima minacciato di morte il dipendente addetto alla ricezione pubblico, responsabile a suo avviso di quanto avvenuto, e poi, per dare maggiore credibilità alle sue minacce, ha estratto un coltello di oltre 25 centimetri che ha minacciosamente brandito davanti agli occhi dell’esterrefatto impiegato.

Appena si è allontanato sono stati chiamati i militari di Pianella (PE) i quali hanno immediatamente individuato il soggetto con ancora l’arma da taglio occultata all’interno della tasca interna del giubbino.

Nonostante la palese situazione di indigenza economica causa del mancato pagamento di circa quattrocento euro di bollette arretrate, l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di minaccia aggravata e porto ingiustificato di strumenti da punta e da taglio atti ad offendere.


Redazione Independent

sabato 19 ottobre 2013, 13:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pianella
acqua
bolletta
ufficio
denunciato
Cerca nel sito

Identity