Gli "isolati" di Marano

Odissea per 40 famiglie vicino a Magliano dei Marsi. Senz'acqua, cibo, riscaldamento ed elettricità da 96 ore

Gli "isolati" di Marano

A MARANO DEI MARSI ANCORA ABBANDONATI - Quaranta persone, tra cui anziani e bambini, senza acqua, corrente elettrica e cibo da oltre 96 ore. E' questa la terribile situazione che stanno vivendo le famiglie di Marano dei Marsi, frazione di Magliano dei Marsi, in provincia dell'Aquila. Al quarto giorno di isolamento fino a questo momento nessun mezzo è stato mandato per liberare la strada dalla neve.

IERI L'ARRIVO DELL'ESERCITO - Ieri era arrivato un gatto delle nevi dell'esercito che ha distribuito viveri per le 18 famiglie marsicane dentro sacchi dell'immondizia: 2 kg di pasta (uno per pasta asciutta e uno per minestra), due scatolette di simmental, due di tonno da 80 grammi, 1 kg di zucchero, 250 grammi di latte, due pere e una mela, 1 kg di pane, due litri di latte e una confezione di acqua (6 bottiglie da 1 litro e mezzo), barattoli di pelati da 400 grammi e due barattoli di fagioli tanto per una persona e tanto per una famiglia di 5 persone. «I cittadini - ha detto Maurizio Acerbo - giustamente sono più che esasperati e la stessa fugace apparizione dell'esercito ha avuto il sapore della beffa che si aggiunge al danno. Non si capisce come mai non venga sgomberata la strada dopo tutti questi giorni». Intanto le condizioni meteo non promettono nulla di buono

Marco Beef

lunedì 06 febbraio 2012, 10:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marano dei marsi
soccorsi
neve
abruzzo
magliano
l'aquila
marsica
isaolati
acqua
cibo
corrente elettrica
esercito
Cerca nel sito