Gli affascinanti "esterni" abruzzesi

Dal 1940 al 2010 sono 86 i film girati nel nostro Abruzzo detto "il piccolo Tibet d'Italia" sono 86. Un luogo "fotogenico" del quale andare molto orgogliosi

Gli affascinanti "esterni" abruzzesi

GLI AFFASCINANTI "ESTERNI" ABRUZZESI. Dovremmo essere piu' orgogliosi del nostro Abruzzo. Ho appena appreso che i film girati nei nostri luoghi sono finora 86. Ben 33 piu' di quelli girati, per esempio, nel Lazio, che pure ha Cinecitta'. Non hanno definito l'Abruzzo "il piccolo Tibet d'Italia" per niente. Da Campo Imperatore alla Torre di Cerrano, da Castelvecchio a Pescara, Chieti, L'Aquila sono arrivati registi di mezzo mondo ed hanno spalancato gli occhi dinnanzi alle bellezze naturali di questa regione. Un luogo "fotogenico", dove i famosi "esterni" ti arrivano in faccia e ti stordiscono. Dalla decade 1940 alla decade 2010, ben 86 film girati qui, a partire da Campo Imperatore con 18 film italiani, americani, francesi e da tante altre parti del mondo. George Clooney filmo' "l'Americano" a Rocca Calascio ed altre localita' abruzzesi. Il film incasso' 68 milioni di dollari. "Gli esterni abruzzesi sono favolosi" disse George. Lo dissero anche Anthony Quinn e Clint Eastwood. Gli "esterni" che fanno di una pellicola un vero film. Oggi purtroppo, usano infernali computer che ricreano tutto quanto i produttori desiderano. Ma non e' la stessa cosa. Dovremmo essere piu' orgogliosi del nostro Abruzzo. Lo sento spesso ripetere nei vari club abruzzesi sparsi negli Stati Uniti. Come disse una volta Ingrid Bergman nel suo italiano incerto ma simpatico "Se sei  bella...ostenta,ostenta...".

Benny Manocchia

lunedì 16 aprile 2018, 15:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
film
george clooney
campo imperatore
rocca calascio
tibet
anthony quinn
clint estwood
film americani
Cerca nel sito