Petrilli da Magalli per parlare della sua ingiusta detenzione

Domani, durante "I fatti vostri", si racconterà una vicenda giudiziaria assurda: 6 anni di carcere con l'accusa di partecipazione alla banda armata Prima Linea

Petrilli da Magalli per parlare della sua ingiusta detenzione

PETRILLI VA DA MAGALLI SU RAIDUE. Domani mattina, per conto della trasmissione televisiva "I fatti vostri" di Raidue condotta da Giancarlo Magalli, verrà registrata un'intervista all'aquilano Giulio Petrilli, che raccontera' la sua vicenda giudiziaria, sei anni di carcere con l'accusa di partecipazione alla banda armata Prima Linea, per poi essere assolto. L'intervista andrà poi in onda il 20 ottobre.

MANCATO RISARCIMENTO. Si discutera' anche del mancato risarcimento per l'ingiusta detenzione. Risarcimento non concesso per le cattive frequentazioni che lo stesso avrebbe avuto. L'intervista - informa una nota - ripercorrera' tutti i difficili momenti vissuti in carcere (nelle carceri speciali, vista l'accusa), molti anni in isolamento totale. Le tredici dure prigioni, durante i sei anni di detenzione. L'assoluzione e la lunga battaglia per il risarcimento, mai riconosciuto. Una vicenda di cui, nel 2013, si è occupato anche Abruzzo Independent.

Redazione L'Aquila

lunedì 13 ottobre 2014, 15:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
televisione
raidue
petrilli
cronaca
laquila
Cerca nel sito