Giulianova segna al 94' contro Matelica il gol che vale la Serie D

Una magica punizione battuta da Raparo regala la vittoria e tre punti agli adriatici

Giulianova segna al 94' contro Matelica il gol che vale la Serie D

GIULIANOVA SEGNA AL 94° LA RETE CHE VALE LA PERMANENZA IN SERIE D. Il Giulianova, battendo di misura il Matelica oggi, si è riscattato della pesante sconfitta subita a Teramo dal forte San Nicolò che oggi ha battuto il Celano in terra marsicana. Con questo successo rocambolescamente ottenuto ben oltre i tempi regolamentari, la formazione guidata dal tecnico Giorgini, consolida la propria posizione in classifica generale, che con i tre punti conquistati, porta a 39 il pallottoliere che colloca gli adriatici al 10° in un'area tranquilla distante dalla zona paly out di ben 8 lunghezze.

PRIMO TEMPO. La prima frazione di gioco se l'aggiudica ai punti il Giulianova grazie ad una migliore organizzazione di gioco che costringe i marchigiani alla difensiva. Al 0° Nassi potrebbe portare in vantaggio i giallorossi, ma manca di decisione e l'azione sfuma. In seguito ad un contropiede dei biancorossi del Matelica al 12°, Falso è bravo ad annullare un'occasione capitata sui piedi di Api. Al 18° Falsaperla fa partire una bordata che costringe Passeri ad prodursi in un difficile intervento. Al 30° ci riprova Nassi senza fortuna e poi il biancorosso Mandorino al 39° pure senza esito.

SECONDO TEMPO. Passano in vantaggio i marchigiani al 9° quando, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Scotini fulmina Falso. Passati in vantaggio i biancorossi si rinchiudono nella propria area, consentendo al Giulianova di premere per annullare lo svantaggio. Ci riesce al 36° quando in seguito ad un calcio da fermo di Raparo, svetta su tutti Ferrante che di testa segna la rete dell'1-1. I giuliesi però non si accontentavano del pareggio e al quarto minuto di recupero una magica punizione battuta da Raparo, andava ad infilarsi alle spalle dell'incolpevole Passeri, regalando vittoria e tre punti agli adriatici.

TABELLINO: GIULIANO 2 MATELICA 1

GIULIANOVA: Falso, Testoni, Sborgia, Raparo, Ferrante, Di Pasquale (9°st Marozzi), Mariani, Esposito, De Matteis (9°st Di Stefano), Falsaperla (41°pt Sciamanna), Nassi.
Allenatore: Giorgini
MATELICA: Passeri, Girolamini, benedetti, Borgese, Cesselon, Lazzoni, Moretti, Scotini (41°st Lanzi), Api, Mandorini,(24°st Ambrosini), Jachetta (34°st Iotti).
Allenatore: Bartoccetti.
Arbitro: Politi di Lecce.

C.M.

domenica 12 aprile 2015, 19:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giulianova
matelica
serie d
play out
raparo
punizione
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano