«Giulianova non è Londra»

Il sindaco non approva la fisionomia di un immobile progettato. Chiesto il rilascio del permesso di costruire

«Giulianova non è Londra»

EDILIZIA, IL SINDACO: «PROGETTO INCOMPATIBILE»Transitando per via Cesare Battisti, una traversa di via Gramsci, a poca distanza dal Belvedere, il sindaco Francesco Mastromauro nota il rendering di un edificio che si intende realizzare con destinazione uffici, negozi e residenze, il palazzo “Antonio Gramsci”, e non trattiene la sua disapprovazione. «Con tutto il rispetto per il progettista, che mi dicono molto noto ed apprezzato addirittura in ambito nazionale - ha dichiarato il sindaco - purtuttavia mi sembra che la fisionomia del nuovo edificio, ultramoderno, faccia a pugni con il contesto in cui è inserito, caratterizzato da preesistenze tardo ottocentesche e di primo Novecento». D'altronde la zona in cui si colloca è quella dell'espansione urbana extramuraria avutasi a partire dagli anni settanta-ottanta dell'Ottocento; fuori, quindi, dell'antico perimetro quattrocentesco, ma comunque entro un'area che si connota per la presenza di edifici con uno stile omogeneo, e comunque con una loro connotazione prtecisa.

GIULIANOVA NON E' LONDRA? Sulla questione il sindaco Mastromauro ha ribadito alcuni concetti 'fondamentali' di architettura ed urbanistica. «So bene – ha proseguito – che per molti non è temerario inserire emergenze ultramoderne all'interno di aree con tessuti edilizi antichi, modificando così la città consolidata e portando di conseguenza nuove funzioni all'interno di edifici storici. Una coesistenza che, per citare un esempio molto noto, si ravvisa nell'ambasciata olandese di via Michele Mercati a Roma, con interventi che hanno interessato un villino neo-rinascimentale risalente al 1929. O più ancora nella City di Londra. Ma Giulianova non è Londra, né Barcellona, ed io credo che il progetto debba essere rivisto». Per questo è stato chiesto l'intervento del dirigente Maria Angela Mastropietro in ordine al permesso di costruire.

reda inde

 

mercoledì 22 agosto 2012, 16:07

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
progetto
edificio
via gramsci
giulianova
londra
via michele mercati
roma
belvedere
edilizia
ultramoderna
dirigente
permesso
costruire
maria angela mastropietro
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!