Giovanni Legnini, il "potentissimo" avvocato teatino verso il CSM

Il sottosegretario all'Economia del Governo Renzi sta scalando le classifiche di gradimento DEM. Se la vedrà con Passigli e la Bene

Giovanni Legnini, il "potentissimo" avvocato teatino verso il CSM

GIOVANNI LEGNINI VERSO LA VICEPRESIDENZA DEL CSM. Potrebbe essere il potentissimo avvocato teatino Giovanni Legnini, già sottosegretario all'Economia del Governo Renzi, il nome nuovo in seno al Consiglio Superiore della Magistratura.

Legnini, originario di Roccamontepiano in provincia di Chieti, sta scalando le classifiche di gadimento dei DEM a cui spetta, come stabilito da accordi politici, la vicepresidenza dell'organo di autogoverno che ha lo scopo di garantire e vigilare sull'indipendenza della magistratura.

Legnini se la vedrà con Stefano Passigli e una donna, Teresa Bene. Legnini è sostenuto dall'area lettiana/bersaniana del partito, quella composta dagli ex DS, mentre il Premier spinge per Passigli.

Se questa notizia dovesse essere confermata sarebbe una buona opportunità, oltre che per il diretto interessato, anche per l'Abruzzo sempre più spesso al centro di importanti questioni giudiziarie: come, ad esempio, le inchieste sulla ricostruzione di L'Aquila distrutta dal terribile sisma del 6 aprile 2009.

Marcp Beef

mercoledì 10 settembre 2014, 22:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
legnini
consiglio superiore della magistratura
notizie
avvocato
chieti
Cerca nel sito

Identity