Giallo sulla morte del generale Guido Conti. Indaga la procura di Sulmona

Ex militare della Guardia Forestale, impegnato in importantissime indagini nella nostra regione (Bussi, Mare-Monti, G8), è stato trovato senza vita nella sua auto. Aveva 58 anni

Giallo sulla morte del generale Guido Conti. Indaga la procura di Sulmona

GIALLO SULLA MORTE DEL GENERALE GUIDO CONTI. INDAGA LA PROCURA DI SULMONA. Il generale della forestale, Guido Conti, è stato trovato senza vita nel pomeriggio di venerdì 18 novembre. Il suo corpo era all’interno della Smart, intestata alla figlia, nei pressi di una vecchia strada provinciale che da Sulmona conduce a Pacentro, chiusa da due anni al traffico. Il generale Conti aveva 58 anni e nel corso della sua lunga e brillante carriera era stato protagonista di moltissime indagini, che hanno segnato la storia della nostra regione Abruzzo come quella che portò alla scoperta della mega discarica di Bussi sul Tirino, la “Mare Monti”, l’incompiuta strada per collegare Penne con Pescara o l’inchiesta sul G8 all’Aquila e Roma, finite sotto la responsabilità del militare abruzzese. Dopo il suo congedo dal corpo era passato con un ruolo di dirigente all’azienda energetica Total, in Basilicata, continuando a lavorare in campo ambientale. Dalla mattinata i suoi familiari non erano più riusciti a mettersi in contatto col familiare. Poco dopo le ore 13 sono state allertate le forze dell’ordine. Le ricerche sono partite subito e nel primo pomeriggio c’è stato il triste ritrovamento. La Procura di Sulmona ha aperto un fascicolo per verificare eventuali responsabilità sulla sua morte.

Redazione Independent

sabato 18 novembre 2017, 16:06

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
guido conti
generale
morte
indagine
bussi
g8 aquila
total
basilicata
Cerca nel sito