Giallo sull'autostrada A14: scoperto cadavere di donna smembrato.

Il corpo rinvenuto all'alba lungo la corsia di emergenza in direzione Nord, al confine tra Giulianova e Mosciano Sant'Angelo. Aperta un'inchiesta della magistratura teramana

Giallo sull'autostrada A14: scoperto cadavere di donna smembrato.

GIALLO SULL'A14: TROVATO CORPO SMEMBRATO FORSE TRAVOLTO DA CAMION. Giallo sull'autostrada A14 dove è stato ritrovato, all'alba di questa mattina, il cadavere di una donna evidentemente smembrato. I resti della povera vittima, di cui non si conosce l'identità, erano lungo la corsia di emergenza della carreggiata, in direzione nord al confine tra i territori di Giulianova e Mosciano Sant'Angelo.

Gli inquirenti stano cercando di identificare a chi appartengano bacino, gambe e testa rimessi insieme dai soccorritori, avvertiti da automobilisti di passaggio. E' presumibile che si tratti di una donna che si sia lanciata da un vicino cavalcavia, laddove la provinciale 262 che collega Giulianova alla frazione moscianese di Montone, attraversa l'autostrada.

Il corpo della donna, finito sulla carreggiata potrebbe essere stato travolto e smembrato da un mezzo pesante o più mezzi in transito.

Gli investigatori al momento non hanno denunce di scomparsa cui collegare il ritrovamento. Al momento nessuna ipotesi è esclusa: anche la pista dell'omicidio.

Redazione Independent

martedì 01 settembre 2015, 16:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cadavero
donna autostrada
giulianova
mosciano san angelo
procura
inchiesta
identita
Cerca nel sito