Già "pusher", a 16 anni?

Minorenne pescarese sorpreso mentre cede dosi di marijuana ad un tossicodipendente. In casa soldi e droga

Già "pusher", a 16 anni?

PESCARA. GIOVANE PUSHER ARRESTATO. Un 16enne pescarese è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Il minore è stato fermato  in corso Vittorio Emanuele mentre cedeva della droga ad un tossicodipendente. Sottoposti immediatamente a controllo lo spacciatore e l’acquirente hanno tentato di disfarsi l’uno della somma di denaro ricevuta, l’altro dello stupefacente. Ma l'operazione non è sfuggita all'occhio vigile dei militari: a terra c'erano 3 grammi di marijuana e alcune banconote da 10 euro.

LA PERQUISIZIONE IN CASA. Il minore, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di ulteriori 2 grammi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare a suo carico, ha consentito di rinvenire e sequestrare 60 grammi della stessa sostanza, due bilancini di precisione e la somma in contanti di 700, euro ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

CARCERE MINORILE DI L'AQUILA. Il giovane arrestato, su disposizione dell’autorità Giudiziaria, è stato accompagnato presso la Casa di prima accoglienza di L’Aquila. L’acquirente, un giovane di origine albanese, sarà segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

reda inde

mercoledì 05 settembre 2012, 14:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
minore
16 anni
spacciatore
pusher
corso vittorio emanuele
casa
prima
accoglienza
carcere
minorile
segnalato
prefettura
carabinieri
notizie
assuntore
droga
dosi
Cerca nel sito

Identity