Gas killer. Muore 22enne

Tragedia a Guardiagrele. Fuga di gas soffoca Matteo Di Prinzio. Funerali dopo autopsia lunedì o martedì

Gas killer. Muore 22enne

TRAGEDIA A GUARDIAGRELE. GIOVANE TROVATO MORTO. La scoperta l'ha fatta il papà Italo che non ottenendo risposte dal figlio ha deciso di recarsi nell'abitazione nella frazione di Villa San Vincenzo a Guardiagrele dove Matteo Di Prinzio, 22 anni, operaio impiantista, viveva con la fidanzata. Quando ha aperto la porta di casa ha visto il corpo senza vita del figlio ancora a letto, come se stesse ancora dormendo. Matteo, sarà l'autopsia ad accertare le cause, era morto da poche ore pobabilmente a causa di un'asfissia causata dalla stufa a gas che aveva acceso in camera da letto fin dalla sera precedente. Il corpo del giovane ora è nell'pobitorio dell'ospedale santissima Immacolata a Chieti in attesa dell'esaume autoptico che accerterà le cause del suo decesso. La notizia ha fatto subito il giro del piccolo borgo chietino provocando sentimenti di grande commozione e sgomento e cordoglio. I funerali di Matteo Di Prinzo si terranno il lunedì di Pasqua o il giorno successivo, dopo la restituzione della salma ai familiarI.

Redazione Independent

sabato 30 marzo 2013, 20:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
matteo di prinzio
italo
guardiagrele
villa san vincenzo
notizie
asfissia
funerali
fidanzata
Cerca nel sito

Identity