Gang terrore della movida pescarese: sei arresti, quatto denunce

I gruppi di giovanissimi filmavano coi telefonini le performance: knock out game, rapine e aggressioni. Inquietanti le foto postate su facebook con armi e pistole

Gang terrore della movida pescarese: sei arresti, quatto denunce

BABY GANG TERRORE DELLA MOVIDA PESCARESE ARRESTATA DALLA POLIZIA. Due aggjiaccianti bay gang, composte da giovanissimi senza cervello, sono state arrestate dalla polizia - in tutto sono sei persone arrestate, quattro quelle denunciate - per una serie di gesta violente che vanno dal famigerato Knock-Out game, moda orribile Made in usa, rapine e pestaggi nelle notti della movida pescarese.

Il più giovane non ha ancora compiuto i 15 anni di età, il più “anziano” di anni ne ha 24.

Anche loro frequentatori della movida pescarese, quella che tutti i fine settimana – e non solo – anima la zona conosciuta da tutti come “Pescara Vecchia” e gli innumerevoli locali che ne incorniciano le strade prese d’assalto da chi – per lo più giovani e giovanissimi - è in cerca di svago e divertimento dopo una settimana di studi o di lavoro.

Tra le gesta più violente c'è l'aggressione ad un ragazzo di 19 anni di Pescara a cui è stata fracassata la mandibola ovvero l'aver mandato in prognosi riservata un ragazzo di 24 anni. Senza contare, poi, che un parte del “commando” era solito avvicinare sconosciuti e malcapitati minorenni i quali venivano condotti in zone isolate della città e lì abbandonati, dopo esser stati malmenati e rapinati.

Ulteriori particolari sull’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà negli uffici della Questura oggi alle ore 11.30.

venerdì 09 maggio 2014, 08:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
knock out game
rapine
facebook
pescara
filmini
video
gang
pestaggi
Cerca nel sito