GIOVEDI’ 17 MARZO RIAPRE IL MERCATONE UNO DI SAMBUCETO

Il punto vendita, rinnovato e riassortito, sarà pienamente operativo. Tornano al lavoro 30 addetti e 4 montatori. Taglio del nastro con autorità locali e management aziendale

GIOVEDI’ 17 MARZO RIAPRE IL MERCATONE UNO DI SAMBUCETO

E RIAPRE IL MERCATONE UNO DI SAMBUCETO. Riapre, dopo la fase di sospensione, il Mercatone Uno di Sambuceto. Da domani, giovedì 17 marzo, il punto vendita di via Caravaggio tornerà pienamente operativo. Nei giorni scorsi gli addetti sono stati impegnati nel riassortimento della merce con le nuove collezioni di arredi, tessile, casalinghi e elettrodomestici. Per la riapertura del Mercatone Uno di Sambuceto sono stati richiamati dalla cassa integrazione i 30 addetti del punto vendita e i 4 montatori. Il Mercatone Uno in provincia di Chieti ha una superficie commerciale di 4.000 metri quadri. L’inaugurazione è prevista alle ore 10; al taglio del nastro interverranno i dirigenti della catena leader in Italia nella distribuzione del mobile e complemento d’arredo, e le autorità locali che in questi mesi hanno seguito le vicende di Mercatone Uno.

“Tutta la struttura aziendale è stata impegnata in un grande sforzo per la riapertura del punto vendita di Sambuceto, così come è stato grande l’impegno dei Commissari Straordinari e di tutto il personale per dare una prospettiva all’azienda e salvaguardare il maggior numero possibile di posti di lavoro – dichiara Italo Soncini, direttore generale di Mercatone Uno – Anche in questo caso possiamo dire di aver mantenuto gli impegni e questa riapertura è una tappa ulteriore del percorso di rilancio del gruppo. Ora dovranno essere i clienti darci fiducia. Da Sambuceto ci aspettiamo risultati importanti e molto abbiamo fatto per poter raggiungere gli obiettivi. Non ci siamo limitati a rialzare la serranda, abbiamo rinnovato il punto vendita, il lay out e tutto l’assortimento, per tornare sul mercato con un’offerta all’altezza delle esigenze di consumatori sempre più maturi nelle scelte”.

60 PUNTI. Con le riaperture programmate entro la prima metà del 2016, Mercatone Uno potrà contare su almeno 60 punti vendita (con Sambuceto sono 57 gli store pienamente operativi) e una superficie commerciale di poco meno di 300 mila metri quadri, consolidando la posizione nella leadership delle settore della distribuzione del mobile in Italia. A breve dovrebbe essere pubblicato il bando per la dismissione di Mercatone Uno che riguarderà tutti i 79  punti vendita del gruppo.

ERANO A RISCHIO 130 LAVORATORI. Erano circa 130 i lavoratori abruzzesi interessati dalla vertenza della societa' Mercatone Uno, giunta all'attenzione del Ministero dello Sviluppo Economico, dove e' stato istituito un tavolo di confronto permanente, su richiesta dei sindacati di categoria Fisascat, Filcams e Uiltucs, per fare il punto sullo stato gestionale della rete vendita che occupa complessivamente 4.000 addetti.

TRE STRUTTURE IN ABRUZZO. Le strutture abruzzesi coinvolte si trovano a Colonnella, Pineto e Sambuceto. Il tavolo ministeriale doveva inoltre esaminare gli esiti delle proposte di acquisizione parziale dei punti vendita del Gruppo. I sindacati si sono attivati anche con il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per puntare a "un effettivo rilancio aziendale nell'interesse dei lavoratori coinvolti dall'eventuale passaggio ad altro operatore".

UN PIANO DI SVENDITE IN 34 NEGOZI. Il Tribunale di Bologna aveva autorizzato un piano di svendite in 34 negozi della rete commerciale, cioe' quelli a maggior rischio, e i sindacati avevano annunciato che si sarebbe lavorato per l'attivazione degli ammortizzatori sociali e per la ricollocazione dei lavoratori esclusi dal passaggio. 

Gli Indipendenti

mercoledì 16 marzo 2016, 11:12

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lavoro
dipendenti
mercatoneuno
sambuceto
riapertura
Cerca nel sito

Identity