"Fumo" e "Maria" nel barattolo

Giulianova. Fermato dalla Stradale perde la calma. Scatta la perquisizione in casa e finisce nei guai per spaccio

"Fumo" e "Maria" nel barattolo

GIULIANOVA: UN ARRESTO PER DROGA. Alle ore 17:30 di ieri una pattuglia della Polizia Stradale di Giulianova ha fermato sulla SS 16 per un normale controllo un’autovettura con a bordo due giovani. Durante le verifiche i due hanno mostrato evidenti segni di nervosismo e gli agenti, pertanto, hanno deciso di procedere alla perquisizione personale ed all'interno del veicolo. Nonostante nulla fosse emerso i due hanno continuato ad assumere un'atteggiamento ostile tanto che i poliziotti hanno deciso di estendere la perquisizione anche a casa. Ed è lì che è spuntata fuori la droga: pochi grammi di stupefacente "leggero". Per questa ragione un cittadino marocchino. M.B, 25 anni, residente a Montepradone (AP), è stato arrestato, mentre l'amico non ha riportato denunce.

LA DROGA NEL BARATTOLO DI VETRO. In una scatola poggiata su una scrivania in sala da pranzo c'erano 12 pezzi di diversa grandezza di hashish, per un peso complessivo di 17 grammi, mentre nascosto in un barattolo di vetro di piccole dimensioni anche 1 grammo di marijuana. La perquisizione ha consentito di rinvenire un coltello di medie dimensioni, a chiusura manuale con lama intrisa di hashish, un bilancino di precisione digitale e cellophane trasparente già tagliato in forma rettangolare per confezionare dosi di stupefacente.

twitter@subdirettore

 

 

martedì 15 gennaio 2013, 15:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
notizie
giulianova
monepradone
arresto
droga
ss 16
spaccio
stradale
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!