Fugge in Abruzzo per non scontare pena in Romania

Arrestato ad Arsita (Te) latitante condannato per furto alla pena di quattro anni di reclusione: lavorava come pastore

Fugge in Abruzzo per non scontare pena in Romania

LATITANTE ROMENO ARRESTATO SU MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE. I Carabinieri della Compagnia di Giulianova diretti dal Capitano Domenico Calore, nel tardo pomeriggio di ieri hanno tratto in arresto un pregiudicato romeno Andras Ionut 22 enne.

A carico del giovane, latitante da circa due anni, pendeva un Mandato di Arresto Europeo spiccato nel giugno del 2012 dal Tribunale di Faragas (Romania), a seguito di condanna per furto aggravato commesso nella nazione di origine.

Andras Ionut, nel frattempo, consapevole della sentenza irrevocabile a quattro anni, cinque mesi e ventinove giorni da scontare nelle patrie galere della Romania, si era stabilito con la propria famiglia nel comune di Arsita dove svolgeva l’attività di pastore.

Adesso si trova presso il carcere di Castrogno in attesa della prevista estradizione.

Redazione Independent

martedì 22 luglio 2014, 14:11

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
giulianova
notizie
arsita
pastore
arrestato
Cerca nel sito