Fratelli d'Italia, Lanetta si dimette da portavoce: "Motivi di lavoro"

Il giornalista adduce come ragione "questioni professionali che non mi consentono di andare avanti in questa avventura"

Fratelli d'Italia, Lanetta si dimette da portavoce: "Motivi di lavoro"

FDI, DANIELE LANETTA LASCIA. In una lettera aperta inviata a Etel Sigismondi, Portavoce Regionale, e Antonio Tavani, Portavoce Provinciale di Chieti, e per conoscenza anche a Marco Di Michele Marisi, il giornalista Daniele Lanetta comunica la sua decisione di rassegnare le dimissioni con effetto immediato dall’incarico di portavoce di Fratelli d’Italia Alleanza nazionale per quanto riguarda Lanciano.

"PASSIONE E SPIRITO DI SERVIZIO". Lanetta, ricordando che questo progetto lo ha visto "impegnato alle ultime elezioni regionali, per la prima volta nella mia vita" e parlando di "un'esperienza che credo di aver onorato con grande impegno, passione e spirito di servizio", spiega di essere costretto suo malgrado a riconsegnare il proprio incarico e a metterlo "a disposizione della persona che riterrete più opportuna per svolgere questo importante ruolo".

LASCIA PER MOTIVI DI LAVORO. I motivi che hanno portato Lanetta a quella che definisce "una meditata decisione" sono ascrivibili a "questioni di lavoro che non mi consentono di andare avanti in questa avventura. Pertanto, non avendo la possibilità di proseguire, con effetto immediato e a partire da oggi rassegno le mie dimissioni".

TORNA A FARE IL GIORNALISTA. Lanetta, insomma, sente forte il richiamo della sua professione originaria, dalla quale si era autosospeso proprio per onorare al meglio l'incarico politico. "Grazie per la fiducia riposta nei miei confronti - conclude Lanetta nella missiva - una fiducia che credo di aver, seppur in un periodo relativamente breve, mettendoci la faccia in prima persona, onorato con buoni risultati".

Giuseppe Marfisi

giovedì 05 febbraio 2015, 07:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanetta
politica
lanciano
fratelliditalia
portavoce
daniele
Cerca nel sito

Identity